Sacchi: “A Berlusconi consigliai Sarri”

Sacchi: “A Berlusconi consigliai Sarri”

L’ex commissario tecnico della nazionale italiana parla dell’attuale tecnico del Napoli: “Se il Presidente mi avesse dato ascolto, adesso siederebbe sulla panchina rossonera da due stagioni»

Milano – Arrigo Sacchi, intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, parla del suo passato al Milan e di Maurizio Sarri, allenatore del Napoli: “Il Presidente è stato impeccabile con me: non mi ha mai tolto autorevolezza nello spogliatoio e, nonostante io abbia commesso qualche errore come tutti, non mi ha mai creato problemi. I risultati sono chiari: è il miglior presidente della storia del calcio. Purtroppo l’Italia è un Paese che non guarda al futuro, ma Silvio ha saputo segnare il rinascimento del nostro calcio. All’epoca Berlusconi scelse me che non ero nessuno, io poi firmai in bianco. Ero contento ogni volta che giocavamo bene, ma il ricordo migliore resta la vittoria contro la Steaua nel 1989. Cosa auguro a Silvio? Di vivere a lungo, serenamente. Se lo merita. Ha talmente tanta passione ed entusiasmo che non basterebbero tre persone per assomigliargli. Se Berlusconi mi avesse dato ascolto, Maurizio Sarri adesso siederebbe sulla panchina rossonera da due stagioni”.  Intanto anche i cinesi fanno gli auguri a Silvio Berlusconi…

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy