Quanto un arbitro può essere decisivo: i 10 errori più clamorosi

Quanto un arbitro può essere decisivo: i 10 errori più clamorosi

Dopo che ieri la Fiorentina ha vinto grazie a un gol irregolare, andiamo a vedere le volte che il direttore di gara ha influenzato l’andamento del match

10

MILANO – L’ultima giornata di campionato ha lasciato l’amaro in bocca a diversi tifosi a causa di diversi errori arbitrali. Solo nella partita del Milan si potevano concedere due rigori ai rossoneri, mentre il gol della Sampdoria annullato per fuorigioco era regolare. Anche i tifosi della Roma possono recriminare per il gol di Badelj che ha garantito il successo della Fiorentina. Ma quali sono stati gli episodi arbitrali più discussi? Abbiamo scelto i 10 più clamorosi. Al decimo posto c’è uno degli episodi più discussi del campionato italiano è sicuramente lo scontro tra Ronaldo e Iuliano. Stagione 1997-98, Juventus e Inter si giocano al Delle Alpi il tricolore. Alex Del Piero ha portato in vantaggio la Juventus con un gol dei suoi, nella ripresa Ronaldo punta Mark Iuliano, che lo ferma facendo un blocco cestistico. L’arbitro Ceccarini lascia correre e anzi, sul cambio di fronte fischia un rigore per la Juventus. Anche Gigi Simoni perde il senno ed invade il campo con intenzioni tutt’altro che pacifiche. Un contatto che fa discutere ancora oggi, e su cui i tifosi nerazzurri e bianconeri ancora litigano dopo quasi venti anni.  CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy