Milan: se l’attacco piange, la difesa può sorridere

Milan: se l’attacco piange, la difesa può sorridere

Dopo il pareggio a reti inviolate contro l’Atalanta, salgono a 6 le gare senza subire gol in campionato

MILANO – Non è un gran momento per gli attaccanti del Milan: lo stop di Bacca ha inciso, come anche il periodo di appannamento di Niang. Suso inventa, ma non è un goleador, Lapadula corre per due e i suoi gol li ha fatti, ma non basta. Ed ecco allora che i rossoneri, nelle ultime due gare con Roma ed Atalanta, sono andati incontro ad una sconfitta ed un pareggio senza trovare la via del gol. In questa stagione non era ancora mia capitato che il Milan non segnasse per due gare consecutive in campionato, ma la lieta notizia arriva dal reparto arretrato. Con lo 0-0 contro l’Atalanta, salgono a 6 le partite in cui i ragazzi di Montella riescono a mantenere la rete inviolata: sono 20 i gol subiti in 17 giornate e in più di un terzo delle partite disputate Donnarumma e compagni hanno blindato la propria porta. Non a caso la coppia Romagnoli-Paletta è considerata una delle migliori di quest’annata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy