Milan, lacrime di nostalgia: si ritira Rivaldo!

Milan, lacrime di nostalgia: si ritira Rivaldo!

Rivaldo, ex Milan

MILANO – Tanti i ricordi dietro un nome. Succede anche per i tifosi rossoneri. Soprattutto se il nome è quello di Rivaldo Vítor Borba Ferreira. Dopo un abbandono dei campi da gioco durato qualche mese, il campione, aveva deciso di tornare in campo nonostante i 43 anni. Forma fisica di un ragazzino e tecnica mai persa. La sua ultima partita sarà quella tra il suo Mogi Mirim e il Luverdense, nello stadio che porta il nome di suo padre.  Tutto fissato per sabato prossimo nello stesso match disputato un mese fa quando, il giocatore, segnò a Rivaldinho, il figlio ventenne.

 

IL PASSATO NEL MILAN – Il 28 luglio 2002, Rivaldo, firmò un contratto triennale con il Milan per 4 milioni di euro netti all’anno. Con i rossoneri si rese protagonista della vittoria di una Champions League e la Coppa Italia: nella finale di ritorno contro la Roma, a Milano, segna la rete del momentaneo 2-1 che spezza la rimonta giallorossa. L’affetto del tifo milanese lo sommerse e a questi successi seguì, nell’agosto 2003, il trionfo nella Supercoppa Europea. Lasciò il Milan il 28 settembre dopo una seconda stagione passata troppo in panchina per via dell’arrivo di un altro fenomeno come Kakà e di Rui Costa. Tanti ricordi. Più belli che brutti. Gioie e trofei per un campione che rimarrà nei manuali del calcio ancora per molto tempo.

IlMIlanista

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy