MILAN – Dopo il ritorno di Boateng ci sarà anche quello di Emanuelson?

MILAN – Dopo il ritorno di Boateng ci sarà anche quello di Emanuelson?

Ieri il Milan ha riabbracciato Kevin Prince Boateng, ma già nelle prossime ore potrebbe sbarcare a Milanello un altro figliol prodigo: Urby Emanuelson. È toccato al tecnico Sinisa Mihajlovic spiegare al gruppo la presenza del centrocampista ghanese: “Si allenerà con noi fino a gennaio”, ha detto l’allenatore al gruppo che ha riservato al “nuovo” arrivato un fragoroso applauso. Si tratta pur sempre di un odei protagonisti dell’ultimo scudetto conquistato dal ‘Diavolo’ e anche se la sua avventura allo Schalke 04 si è conclusa nel peggiore dei modi, gode ancora di credibilità dalle parti di Milano.

Sostanzialmente licenziato dallo Schalke 04, anche se per la risoluzione del contratto si attenderà probabilmente l’iter legale, Boateng si allenerà fino a gennaio con il Milan e sarà poi Mihajlovic stesso a decidere se farlo tesserare, al netto di qualche cessione eccellente. Intanto, secondo quanto scrive oggi il ‘Corriere della Sera’, il quartier generale rossonero potrebbe essere raggiunto da un altro ex: si tratta di Urby Emanuelson, che dopo l’esperienza all’Atalanta è rimasto senza squadra. Mino Raiola, agente del calciatore, avrebbe chiesto il “parcheggio” a Milanello in virtù dei rinsaldati rapporti che hanno riportato da quelle parti anche Mario Balotelli.

In questo caso, se la richiesta dovesse essere accolta, si tratterebbe comunque di un puro favore personale all’agente italo-olandese, visto che le possibilità di tesseramento di Emanuelson sono pari a zero. Ovviamente, nel calcio non si può mai dire mai, ma molto probabilmente il 29enne olandese si allenerà con la sua ex squadra fino a gennaio solo in attesa di trovare una nuova sistemazione.

calcioblog.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy