Milan-Chelsea, curiosità in cifre

Milan-Chelsea, curiosità in cifre

Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida di questa notte

MILANO – Sarà Milan-Chelsea l’ultima tappa dei rossoneri all’International Champions Cup. Dopo aver incontrato Bayern Monaco e Liverpool, giovedì notte sarà la volta dei Blues di Antonio Conte. A rendere speciale la sfida sarà l’inaugurazione del nuovissimo U.S. Bank Stadium di Minneapolis, impianto di gioco dei Minnesota Vikings. Ci avviciniamo al fischio d’inizio delle 03.00 (ora italiana) andando ad esaminare alcuni dati riguardanti appunto Milan e Chelsea.

I CLUB
– Milan e Chelsea si sono affrontate cinque volte in gare ufficiali, bilancio in perfetta parità: una vittoria a testa e tre pareggi.
– I primi tre precedenti risalgono alla Coppa delle Fiere 1965/66: dopo una vittoria ciascuno anche la gara di spareggio terminò in parità. Il Chelsea passò il turno dopo il lancio della monetina.
– I due match più recenti risalgono alla fase a gironi della Champions League 1999/00: entrambe le gare terminarono in parità.

I TRASFERIMENTI

– È folto il gruppo di giocatori che in passato hanno vestito sia la maglia rossonera che quella blues. Partiamo da chi è passato da Londra a Milano: risale al 1960/61 il trasferimento di Greaves al Milan, passano poco più di 40 anni (2002/03) per vedere in maglia rossonera Dalla Bona. Il 2004/05 è l’anno del passaggio di Crespo al Milan mentre, più recentemente, sono transitati a Milano Essien (2013/14) e, nella stagione successiva, il duo Van Ginkel-Fernando Torres. Per quanto riguarda, invece, il percorso inverso, si registrano due trasferimenti: Marcel Desailly (1998/99) e George Weah (1999/2000). Menzione diversa merita Andriy Shevchenko: nel luglio 2006 passò dal Milan al Chelsea, per poi tornare in rossonero due stagioni più tardi (2008).

I GIOCATORI

– Luiz Adriano e Willian sono stati compagni di squadra per cinque stagioni e mezzo (2007-gennaio 2013) allo Shakhtar Donetsk, con cui hanno vinto insieme quattro campionati ucraini.
– Luiz Adriano ha incrociato due volte il Chelsea in Champions: una vittoria e una sconfitta per il suo Shakhtar nel 2012.

– Il Milan è la squadra contro cui Pedro ha giocato più volte in Champions League, sette: tre vittorie, tre pareggi, una sconfitta e un solo gol segnato, nel 2-2 del settembre 2011.

– Sono sei i precedenti di Juan Cuadrado contro il Milan in Serie A: bilancio in perfetto equilibrio con due vittorie, due pareggi e due sconfitte. Nessun gol per il colombiano in queste sfide.

– Contro il Real Madrid, Eden Hazard ha segnato due gol con i suoi unici tiri nello specchio effettuati.

– Suso è il calciatore rossonero che ha vinto più contrasti (quattro) e recuperato più possessi palla (12) in questa ICC.
– M’Baye Niang è il giocatore del Milan che ha partecipato a più conclusioni in questa International Champions Cup, nove (sei tiri e tre occasioni create).

GLI ALLENATORI

– Antonio Conte e Vincenzo Montella si sono già affrontati sei volte da allenatori in Serie A: l’attuale tecnico del Chelsea ha vinto in tre occasioni, perdendo una sola partita (Fiorentina-Juventus 4-2 dell’ottobre 2013).
– Conte ha vinto quattro dei sette incroci con il Milan in Serie A, due pareggi e una sconfitta completano il quadro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy