L’entrata di Locatelli con la Samp è stata “pilotata” da Berlusconi

L’entrata di Locatelli con la Samp è stata “pilotata” da Berlusconi

Il presidente uscente si era lamentato del poco utilizzo dei giovani italiani da parte di Montella

Milano – La scelta di Montella di mettere Locatelli al posto di Sosa nella partita di Marassi è sembrata una sorta di ultimo regalo a Silvio Berlusconi. L’avventura del presidente più vincente della storia del Milan è infatti ai titoli di coda, e in una delle ultime interviste lo storico patron si era detto indispettito dalla mancanza di giovani italiani in campo. Così ieri Montella, quando ha deciso di sostituire Sosa, forse avrà pensato alle parole di Berlusconi, e per accontentarlo ha optato per Locatelli, con il conseguente spostamento di Montolivo come mezzala. Infatti l’allenatore avrebbe potuto mandare in campo anche Pasalic, neo acquisto rossonero, cercato proprio per ricoprire il ruolo occupato da Sosa contro la Samp, ma ha il “difetto” di essere croato. La scelta comunque si è dimostrata vincente, e il Milan è riuscito a battere la Sampdoria anche grazie alle giocate del giovane Locatelli, che già prima della partita aveva fiutato qualcosa…

ilMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy