LE VOCI – Prati: “Difficile vincere la Coppa Italia, bisogna puntare al sesto posto. Brocchi ha una sua idea di gioco”

LE VOCI – Prati: “Difficile vincere la Coppa Italia, bisogna puntare al sesto posto. Brocchi ha una sua idea di gioco”

LE VOCI – Prati: “Difficile vincere la Coppa Italia, bisogna puntare al sesto posto. Brocchi ha una sua idea di gioco”

MILANO – Intervistato da Tuttomercatoweb.com, Pierino Prati ha parlato così della situazione del Milan. “Berlusconi ha sempre detto che ama il Milan, vuole restare nel club e partecipare al rilancio del club. Magari cercando un partner, ma sicuramente non lascerà il club allo sbando. Il presidente non ha mai parlato di mollare tutto, il suo pensiero è quello di lasciare la società in buone mani. Il problema è invece legato alla squadra. Ci sono due chance per conquistare l’Europa League, mediante il sesto posto oppure con la vittoria della Coppa Italia. La Juventus è fortissima, dunque sarà difficile batterla nella finale di Roma. Per questo bisogna pensare soprattutto al sesto posto, c’è da stare attenti perché sono state sprecate tante occasioni per staccare il Sassuolo. Bisogna reagire in maniera assoluta, da Milan. Conquistare il sesto posto mi fa sorridere per la formazione rossonera, abituata a competere per altri obiettivi. Ma l’attualità dice che bisogna fare bene in questi tre turni, altrimenti l’Europa League potrebbe diventare un miraggio”.

Poi sul nuovo tecnico del Milan. “Brocchi? Non lo conosco moltissimo, ma è una persona perbene e ha una idea di gioco. Ha fatto bene con la Primavera, ovvero con i talenti del futuro. Il mister vuole che si giochi in una determinata maniera, ma il tempo non è molto. Bisogna trovare la soluzione per fare punti, ma ciò che lascia sconforto è il passaggio da una prestazione buona a una pessima. Anzi, peggio ancora. Contro il Verona, il Milan sembrava una squadra ritrovatasi un’ora prima della gara per andare a fare una scampagnata”. Infine sulla sconfitta contro il Verona. “Il Milan è andato in grande difficoltà. Il Verona è retrocesso, ma ha dato la dimostrazione di avere voglia di vincere. Cioè quello che manca al Milan. Tante volte, in quest’anno, dopo buone prestazioni ci sono sempre state gare sconfortanti per i tifosi. Accadeva con Mihajlovic, accade ora con Brocchi. L’attuale mister ha vinto contro la Sampdoria offrendo una buona prestazione, mentre contro Carpi e Verona la squadra ha fatto davvero male. Non torna nulla, le recenti gare confermano che ci sono dei problemi. Adesso conta solo il risultato, non si può perdere l’Europa League. Difficile vincere la Coppa Italia, direi di puntare principalmente a conquistare i punti per arrivare al sesto posto. Deve esserci un atteggiamento diverso da parte dei calciatori, che devono avere la voglia e il desiderio di giocare come una squadra vera”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy