LE VOCI – Guardobasso: “Romagnoli è uno dei centrali più forti d’Italia, non deve smettere di essere umile”

LE VOCI – Guardobasso: “Romagnoli è uno dei centrali più forti d’Italia, non deve smettere di essere umile”

LE VOCI – Guardobasso: “Romagnoli è uno dei centrali più forti d’Italia, non deve smettere di essere umile”

Romagnoli

MILANO – In merito ad Alessio Romagnoli, considerato come l’emblema del giovane che lavora per essere un professionista, è intervenuto l’ex agente FIFA Guardobasso, il quale ha dichiarato: “Per emergere, una giovane promessa del calcio deve avere una grande passione, che lo porterà a fare tanti sacrifici durante il suo percorso di crescita. Non bisogna mai smettere di essere umili e non si deve aver fretta di arrivare. Tutto si costruisce con il lavoro e la pazienza, nessuno ti regala nulla, soprattutto nel calcio. Romagnoli è prodotto italiano e non dobbiamo dimenticare che per lunghi decenni siamo stati la più grande fucina di talenti su scala mondiale: Scirea, Baresi, Cannavaro, Nesta, tanto per citarne alcuni. Romagnoli fa parte di questa scuola. Le sue indubbie qualità l’hanno portato ad essere uno dei centrali più forti in Italia. Forte nell’anticipo, nel gioco aereo e bravo nell’impostazione. L’aspetto umano è fondamentale per restare a certi livelli. Senza testa non si va da nessuna parte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy