LE VOCI – Daino: “Occasione importante per Menez e Balotelli. Il francese può essere il compagno ideale di Bacca”

LE VOCI – Daino: “Occasione importante per Menez e Balotelli. Il francese può essere il compagno ideale di Bacca”

Le parole di Daino prima di Milan-Alessandria

Menez

MILANO – Intercettato dai microfoni di Tuttomercatoweb, il doppio ex Daino, ha detto la sua sulla partita di questa sera, non risparmiando una sottile critica alle due società. “Tiferò Alessandria, del resto è la squadra della città in cui sono nato e dove sono cresciuto, prima di essere acquistato da ragazzino dai rossoneri. Proprio per questo mi aspettavo almeno una chiamata da Milan o Alessandria per andare a San Siro. Non è solo la partita di Gianni Rivera ma anche di Daniele Daino. Ma non è arrivato alcun invito, va bene così, tiferò l’Alessandria da casa. Per loro è una cavalcata difficilmente ripetibile. In questi anni ci sono stati alti e bassi con i presidenti ma con Di Masi alla guida del club vediamo delle cose fatte per bene. Speriamo che la squadra possa lottare fino alla fine per la Serie B. Domenica Gregucci ha lasciato in panchina contro il Bassano diversi titolari e a mio avviso questo è un atteggiamento sbagliato. Fossi stato in Gregucci avrei messo la squadra titolare, i più bravi, specie in un periodo come questo”.

Poi sul Milan e sull’occasione che avranno stasera Menez e Balotelli. “Una vetrina importante per entrambi, per far vedere a Mihajlovic che può contare su di loro nelle partite che rimangono, considerato l’infortunio di Niang che era diventato fondamentale. Se recupera la condizione fisica Menez, è un giocatore che si sposa bene con Bacca. Sa giocare fuori dalla linea dell’area di rigore, sa servire bene i compagni e ha qualità tecnica. Il tandem Bacca-Menez non sarebbe male. Ma anche lo stesso Balotelli potrebbe integrarsi benissimo con Bacca”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy