Le voci, Condò: “Non penso che Berlusconi sia contento di mollare”

Le voci, Condò: “Non penso che Berlusconi sia contento di mollare”

Le voci, Condò: “Non penso che Berlusconi sia contento di mollare”

MILANO – Intervenuto a Sky Sport, Paolo Condò ha avuto modo di parlare anche di Silvio Berlusconi e della cessione della società del Milan, un argomento di tendenza in questi giorni. “Momento della svolta? Non so, nel senso che ci sarebbe da pensare di sì, ma Berlusconi dovrà dire l’ultima parola: e fatico all’idea di pensare che Berlusconi sia stanco di guidare il Milan, anche in queste condizioni. Vedo anche in politica che il suo ruolo si sta riducendo, così come nelle aziende: non lo vedo come uomo che si ritira in una villa ai tropici, e secondo me l’idea di lasciare il 100% del Milan da sconfitto potrebbe accettarlo a fatica. Non ci credo finchè lo vedo: ha seguito tutta la storia di Bee, che mi è sembrata una narrazione generale, anche sulle cifre, esagerate. Questa invece potrebbe portare a qualcosa di serio e preciso: da una parte gli darà gioia vedere che ci sono offerte concrete, dall’altra non penso sia contento di mollare”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy