LE VOCI – Aquilani: “Giocavo in un altro Milan, appena mi voltavo c’era un campione”

LE VOCI – Aquilani: “Giocavo in un altro Milan, appena mi voltavo c’era un campione”

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport in vista di Roma-Milan, Alberto Aquilani ha parlato del momento del Milan e della differenza rispetto al passato

Aquilani

MILANO – In vista della sfida di domani sera tra Roma e Milan, la Gazzetta dello Sport ha intervistato Alberto Aquilani, centrocampista ex di entrambe le squadre e attualmente allo Sporting Lisbona. Aquilani ha prima commentato la situazione della Roma, poi si è soffermato sul momento del Milan e sulle differenze rispetto al suo Milan, mettendo in evidenza il principale problema dei rossoneri. Queste le parole di Aquilani: Quella era un’altra squadra, non appena mi voltavo vedevo un campione come Ibra, Nesta o Thiago Silva. Dovrebbe stare in posizioni migliori naturalmente, ma vedo che va così ormai da qualche anno: non sono io a dover dire cosa si dovrebbe fare per uscire da questa situazione. All’epoca Galliani fu onesto con me: mi dissero per tempo che non mi avrebbero riscattato. Bertolacci? Purtroppo il costo di un trasferimento è un’etichetta che ti porti dietro, non appena la squadra migliorerà farà benissimo anche lui“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy