IL COMMENTO – E’ un Milan da favola, ma con la Champions più vicina guai ad abbassare la guardia

IL COMMENTO – E’ un Milan da favola, ma con la Champions più vicina guai ad abbassare la guardia

Il commento alla vittoria per 3-0 del Milan nel derby contro l’Inter

MILANO – Una vittoria. Era questo quello che si chiedeva al Milan questa sera per cambiare marcia in campionato, per raddrizzare una classifica che non era quella che ci si aspettava ad inizio stagione, per salvare la posizione sempre in bilico di Mihajlovic, mai amato pienamente dal presidente Berlusconi e dalla società. Ne è uscita fuori una prestazione da favola, un 3-0 netto, schiacciante e soprattutto meritato, che manda in crisi un Inter troppo sicura di sé. Un Milan propositivo, che ha attaccato dall’inizio alla fine, sulle ali dell’entusiasmo dopo il rigore sbagliato da Icardi finito sul palo alla sinistra di Donnarumma. Ah si, Donnarumma, non dimentichiamoci di lui, oggi il più giovane esordiente nella storia dei derby. Diciassette anni ancora da compiere, eppure tanta classe e personalità da vendere. Le gambe non gli hanno tremato nemmeno questa volta, sicuro nelle uscite, strepitoso nelle parate e negli interventi. Oggi il Milan di Mihajlovic è sembrato incarnare per la prima volta lo spirito del suo allenatore. La grinta, la voglia di vincere, il pressing fino al triplice fischio finale. Era normale che una prima fase di transizione ci sarebbe stata, ma ora il momento difficile sembra essere stato superato, nonostante le voci continue tese a destabilizzare un ambiente facilmente destabilizzante. La finale di Coppa Italia è ad un passo, la Champions League è più vicina, a soli 6 punti di distacco, ma guai a parlarne adesso o ad abbassare la guardia. Perché per arrivare fin lassù servirà questo Milan per altre 16 giornate, servirà continuità, e lo stesso atteggiamento visto oggi con tutti, che siano grandi o piccole squadre. Ma ora basta fare calcoli, e pensare al passato, come fatto ieri da molti che si son mangiati le mani guardando un goal di tacco di El Shaarawy. Ora è il momento di festeggiare e godersi la vittoria, non capita tutti i giorni di vincere un derby 3-0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy