Gennaio il momento della verità per il Milan, da evitare un Inzaghi-bis

Gennaio il momento della verità per il Milan, da evitare un Inzaghi-bis

Il Milan nel mese di gennaio dovrà giocare 7 partite in 25 giorni, tra scontri diretti e sfide in Coppa Italia che delineeranno la stagione

inzaghi Milan

MILANO – Da dopo le feste inizierà una nuova stagione per il Milan, già il mese di gennaio sarà decisivo. Sette partite in 25 giorni, un tour de force che dirà se il Milan è pronto o meno per risalire la classifica, a cominciare già dalla prima sfida al Bologna, antipasto di gennaio che sarà tutt’altro che facile. Poi verrà il bello, tra Roma, Fiorentina, Empoli e Inter, i rossoneri scopriranno ufficialmente di che pasta sono fatti. Ci sarà la possibilità di battere finalmente una grande, così come c’è il rischio di sprofondare in classifica, abbandonando così tutti i sogni Champions. In più c’è il secondo grande obiettivo del Milan, quella Coppa Italia che in questo momento è un’autostrada verso la finale di Roma. La sfida al Carpi a San Siro, poi l’eventuale semifinale con la vincente di Spezia-Alessandria, due impegni più che abbordabili che darebbero al Milan la possibilità di sollevare nuovamente un trofeo dopo anni di sofferenze.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy