FOCUS – I giornali incensano il Milan, ma i rossoneri sono davvero da Champions?

FOCUS – I giornali incensano il Milan, ma i rossoneri sono davvero da Champions?

La stampa esalta il Milan per la vittoria nel derby. L’obiettivo Champions è raggiungibile?

tuttosport

MILANO – “Tr3mendo Milan” titola il Corriere della Sera, “Trionfo Milan” la Gazzetta dello Sport, “E’ un Milan da Champions” per Tuttosport. Questa mattina i tifosi rossoneri si sono svegliati così, soddisfatti e felici per la vittoria schiacciante sui cugini interisti, per essersi rilanciati nella corsa Champions, e per la prestazione soddisfacente offerta dalla squadra. I giornali incensano il Milan e Mihajlovic, cosa che ormai non succedeva da un bel po’. La speranza è che tutto questo clamore e rumore non porti ad un risultato contrario. Adesso l’obiettivo è non avere cali fisici e di concentrazione, non abbassare la guardia ma continuare a lavorare su questa strada.

LA CHAMPIONS LEAGUE – Difficile dire se il Milan sia davvero da Champions, e se l’obiettivo sia davvero raggiungibile. Certo è che se il Milan gioca come ha giocato ieri tutte le 16 partite di campionato rimanenti, una speranza c’è. Il mercato chiuderà fra poche ore, basta più nomi e giocatori in bilico con le valigie già pronte, almeno fino a giugno tutti dovranno remare nella stessa direzione. Vero è che dal mercato ci si aspettava molto di più. Il solo arrivo di Boateng a parametro zero non può bastare per far competere questa squadra alla lotta per la Champions. La mancata cessione di Luiz Adriano in Cina, e la situazione di El Shaarawy rimasta in bilico fino all’ultimo, hanno sicuramente complicato le cose. Ma se l’attacco sembra non preoccupare, diverso invece è il discorso per centrocampo e difesa. Manca un regista che possa prendere il posto di un Montolivo sulla via del tramonto, e un difensore da affiancare ad Alex e Romagnoli. La coppia composta dal brasiliano e dal giovane italiano sta trovando finalmente il giusto affiatamento, ma le alternative sono poche e non di certo affidabili. Tutti discorsi che verranno ripresi a giugno, quando si spera che fondi e forze fresche arrivino anche da Mr. Bee e dai nuovi investitori. Per un Milan da Champions bisognerà ancora aspettare, ma sognare di tornare grandi dopo ieri è di nuovo lecito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy