CERTEZZE – Bonaventura: “L’obiettivo è migliorarsi sempre”

CERTEZZE – Bonaventura: “L’obiettivo è migliorarsi sempre”

Il centrocampista del Milan, Giacomo Bonaventura, è stato intervistato dal Corriere di Bergamo in vista della sfida contro l’Atalanta, la sua ex squadra: “L’aver iniziato bene è stato un grosso vantaggio. Avevo fatto un ottimo precampionato con l’Atalanta e sono arrivato che stavo molto bene. Il match d’andata? Nessuna rivincita.…

Il centrocampista del Milan, Giacomo Bonaventura, è stato intervistato dal Corriere di Bergamo in vista della sfida contro l’Atalanta, la sua ex squadra: “L’aver iniziato bene è stato un grosso vantaggio. Avevo fatto un ottimo precampionato con l’Atalanta e sono arrivato che stavo molto bene. Il match d’andata? Nessuna rivincita. All’andata eravamo in un periodo non brillantissimo. Noi al Comunale vogliamo solo fare una bella partita e chiudere nel migliore dei modi la stagione. Sarà emozionante. L’Atalanta mi ha dato molto, soprattutto valori morali che mi porto dentro anche a Milano. Ho parecchi amici là, ho frequentato le scuole. Sento soprattutto Cigarini e Del Grosso.

 

 

 

Con il terzino ho un rapporto speciale, sarà che abbiamo condiviso un sacco di partite sulla stessa fascia. Personalmente sono contento anche se l’obiettivo è migliorarsi sempre. A partire dalla prossima stagione. Sperando che la squadra faccia un po’ di punti in più. Il ruolo che preferisco? Io sono un calciatore che sa sempre adattarsi. Se dovessi scegliere un ruolo dove sono completamente a mio agio sarebbe quello del trequartista. Ma, ripeto, io mi adatto. Come mi sono applicato a coprire la fascia sinistra con Colantuono. A Bergamo si vive la stessa cosa, ma con una dimensione più piccola. Al Milan è più grande e di sicuro ci sono più responsabilità perché tutti vogliono sempre vincere”. (fonte: Tuttomercatoweb.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy