Caso Bwin, La città di Monaco restituisce 50.000 € al Milan dopo 10 anni

Caso Bwin, La città di Monaco restituisce 50.000 € al Milan dopo 10 anni

La pubblicità dell’agenzia di scommesse Bwin, allora sponsor del Milan, era vietata nella città bavarese, che multò il Milan. Solo quest’oggi si è risolta in tribunale la vicenda

MILANO – Come riporta l’Ansa, si conclude dopo 10 anni la vicenda Bwin che vedeva coinvolte in tribunale Milan e la città di Monaco di Baviera. Nella città tedesca, la pubblicità dell’agenzia di scommesse sponsor dei rossoneri all’epoca, era vietata. Ecco perché nel 2007 fu chiesto al Milan di non indossare nei quarti di finale la maglietta con il suddetto sponsor. Naturalmente la società di Berlusconi si rifiutò, e per questo i tedeschi gli fecero pagare una multa di ben 100.000 €. I rossoneri avevano saldato la multa, salvo poi fare ricorso al tribunale, poiché in questo modo si ledeva al diritto europeo. Dopo ben 10 anni, è stato trovato un accordo proprio in tribunale, dove la città bavarese si impegna a restituire metà della cifra versata dal Milan all’epoca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy