Bertolucci: “Dobbiamo essere grati a Berlusconi e Galliani per il passato. Vorrei tornare in Champions”

Bertolucci: “Dobbiamo essere grati a Berlusconi e Galliani per il passato. Vorrei tornare in Champions”

Le parole dell’ex tennista, nonché grande tifoso rossonero

MILANO – Ai microfoni di Milan Tv è intervenuto l’ex tennista, nonché grande tifoso del Milan Paolo Bertolucci, il quale ha parlato dell’inizio di stagione dei rossoneri, ma anche di Berlusconi e Galliani. “Si è fatto un gran passo avanti rispetto agli anni scorsi, pur avendo gli stessi uomini o quasi. Poi aver puntato sui giovani è un bel segnale a costo di perdere un po’ in esperienza. La sconfitta a Genova ci può stare, mi è rimasta qua invece la sconfitta con l’Udinese. Con i giovani ci sono gli alti e bassi, con i giocatori esperti ci sarebbe più continuità. Penso ad esempio a Niang, secondo me è dato dal fatto che sia giovane. Anche queste esperienze possono servire per maturare. Le prossime partite facili? L’anno scorso siamo proprio mancati con le piccole. Il calendario è favorevole, però ripeto non dobbiamo meravigliarci se vedremo delle prestazioni molto diverse da una partita con l’altra. Rimango convinto che questa sia l’unica strada percorribile, in attesa che magari nel mercato di gennaio arrivino un paio di giocatori di livello di esperienza che possano supportare i titolari. Annata Berlusconi? Per 30 anni non potevo andare a teatro perchè il mercoledì ero occupato con la Champions. Mi piacerebbe tornarci, ma per questi 30 anni dobbiamo essere grati a Berlusconi e Galliani per tutto quello che abbiamo vinto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy