Bacca verso l’addio, chi sarà il suo erede?

Bacca verso l’addio, chi sarà il suo erede?

L’attaccante colombiano potrebbe decidere di lasciare i rossoneri in caso di mancata qualificazione in Europa

MILANO – Si fa sempre più incerto il futuro di Carlos Bacca al Milan. L’attaccante colombiano, è rimasto ampiamente deluso dalla stagione dei rossoneri, e soprattutto dal clima che si è venuto a creare dopo l’esonero di Mihajlovic. Ecco perché, nonostante spesso abbia detto di voler continuare la sua avventura a Milano, potrebbe anche decidere di lasciare il Milan in estate. L’unico modo per provare a convincerlo, potrebbe essere la conquista della Coppa Italia, che permetterebbe ai rossoneri di partecipare alla prossima Europa League. Le offerte di certo non gli mancano, Bayern Monaco e alcune squadre inglesi rimangono a guardare gli sviluppi della vicenda.

CHI AL SUO POSTO – Negli ultimi mesi al Milan sono stati accostati tanti nomi. Nessuno degli attaccanti attualmente in rosa è sicuro di rimanere, ecco perché si sono rincorse molte voci su un mercato molto attivo nel reparto avanzato da parte della società di Berlusconi. Uno dei nomi più in voga dell’ultimo periodo è quello di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese ha annunciato il suo addio al Psg, ha tante offerte nonostante l’età, ma è anche rimasto legato a Milano. Per rivederlo con la maglia rossonerà però, dovrà forzatamente rinunciare a buona parte del suo ingaggio. In lizza c’è poi anche Leonardo Pavoletti del Genoa, fresco di convocazione in Nazionale. E’ esploso quest’anno attirando le attenzioni di molti club, tra cui appunto il Milan. Il rapporto con il Genoa è ottimo, e con i rossoblù è in piedi anche una trattativa per far rimanere Suso in Liguria.

GLI ALTRI NOMI – Oltre a questi due nomi, tanti altri attaccanti sono entrati in orbita rossonera. Tra questi c’è anche Graziano Pellè, che dopo le ottime stagioni passate in Olanda e in Inghilterra, vorrebbe giocarsi le sue carte anche in Italia. Dalla Spagna invece rimbalzano voci che vorrebbero i rossoneri interessati a Nolito, centravanti del Celta Vigo, che da tre anni arriva in doppia cifra con la squadra spagnola. Più defilate invece le pista che portano a Zaza e Dzeko. Il primo vuole rimanere alla Juventus nonostante giochi poco, il secondo invece è stato rifiutato dal Milan. La Roma aveva provato ad inserirlo nell’ambito della trattativa El Shaarawy per provare ad ottenere uno sconto.

CLICCA QUI PER LEGGERE I 6 GIOVANI CHE IL MILAN INSEGUE PER LA PROSSIMA STAGIONE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy