Avv. La Scala: “Berlusconi doveva vendere prima, ha agonizzato il Milan”

Avv. La Scala: “Berlusconi doveva vendere prima, ha agonizzato il Milan”

Le parole del vice-presidente dei piccoli azionisti del Milan

MILANO – Intervistato da Tuttosport, l’avv. La Scala, vice-presidente dei piccoli azionisti del Milan, ha commentato così la scelta di Berlusconi di cedere la società. “Penso che sarebbe dovuta avvenire prima. Berlusconi ha lasciato agonizzare il suo Milan e non avrebbe dovuto farlo. Quando 5-6 anni fa ha detto che non c’erano più le risorse storicamente messe a disposizione della squadra, anche per ragioni di reputazione politica, avrebbe dovuto vendere, anche perché poi ha dovuto finanziare lo stesso il club a causa di una gestione poco oculata che si è venuta a creare negli ultimi anni. Il suo ciclo era già finito”.

DERBY – “Mi accorgo che tra i tifosi milanisti più giovani, la vera avversaria è considerata la Juventus. Ma per me il derby è la partita più importante dell’anno. Io voglio vedere l’Inter andare in Serie B e sparire quello striscione ‘Inter club mai stati in B’. L’Inter è il grande avversario del Milan per come la vedo io. Posso sopportare qualunque cosa, ma non un gol dell’Inter. È come se mi tirassero una sciabolata in faccia. Detto questo, spero proprio che domenica vada tutto bene, perché per me vincere i due derby è meglio che vincere lo scudetto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy