Ardemagni lancia la sfida: “Sogno il gol al mio Milan”

Ardemagni lancia la sfida: “Sogno il gol al mio Milan”

Ardemagni

PARTENZA – Dopo un pre campionato esaltante e convincente, questa sera si accenderanno le luci a San Siro per la prima gara ufficiale del Milan targato Sinisa Mihajlovic, che affronterà il Perugia di Bisoli nel terzo turno di Coppa Italia. Dopo il decimo posto dello scorso campionato i rossoneri sono costretti a partire dal basso nel tabellone del trofeo nazionale, ma l’assenza di altri impegni potrebbe favorire il Diavolo per la conquista della Coppa.

AVVERSARIO – A provare l’impresa sarà il Perugia di Bisoli, con il morale alto dopo una stagione cadetta da protagonista terminata ai playoff e dopo la vittoria contro la Reggiana nel secondo turno di Tim Cup. Tra i volti più o meno noti tra le fila del Grifone ci saranno Rodrigo Taddei, Gianluca Comotto, ma anche un insospettabile ex rossonero, Matteo Ardemagni.

BOMBER – Settantatre sono le reti in carriera nella Serie B italiana per Ardemagni, attaccante classe ’87 che esordì in Serie A proprio con la maglia del Milan nella stagione 2005-2006, quando di anni ne aveva diciotto. Come di consueto per i giovani talenti, inizia proprio da lì l’infinito viaggio lungo tutta l’Italia per il giocatore che, dopo una breve parentesi in Serie C, approda in B con la maglia della Triestina. Tempo un anno e arriva l’esplosione, con i colori del Cittadella segnando 22 reti in 40 presenze. Sembra pronto per il grande salto, ma nella massima serie non trova né fiducia né spazio, tornando nel suo ambiente ideale, in quella cadetteria che gli regalerà stagioni importanti soprattutto a Modena (30 gol in 61 presenze).

SOGNO – “Quando mi mandarono via ero molto infastidito, ma ora è passato tanto tempo e non ci penso più”. Queste le parole di Ardemagni raccolte dalla Gazzetta dello Sport, a cui la punta rivela un desiderio: “Sogno un gol ai rossoneri a San Siro e ci proverò, anche perché la difesa al momento sembra il loro reparto meno completo. Ce la giocheremo a viso aperto”.

Il Milanista

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy