TIM CUP – Questo Milan brilla di Luiz propria!

TIM CUP – Questo Milan brilla di Luiz propria!

Luiz Adriano

MILANO – Bocche storte e tanta incertezza meno di un mese fa. Linfa nuova, fiducia nel mister e mercato promosso nonostante non ci sia Zlatan Ibrahimovic in campo. 30 milioni di euro per Alessio Romagnoli, ora, sono più che giustificati, l’etichetta del futuro Alessandro Nesta altrettanto. Anche Carlos Bacca piace, Honda crea incertezza nonostante il gol e Luiz Adriano fa impazzire i tifosi. La prestazione di Ely è a tratti perfetta nonostante i rossoneri siano agevolati da un Perugia che non c’è e forse non è ancora pronto ad affrontare la serie cadetta da protagonista assoluto. Pierpaolo Bisoli lo sapeva che non sarebbe stata una passeggiata, ma forse si sarebbe aspettato più grinta, più impegno e meno cartellini per fermare Andrea Bertolacci che si è ripreso una parte di fiducia dei tifosi. L’Honda anomala arriva dopo dieci minuti e regala solo un assaggio del Milan che sarà.

 

La cavalcata è di Luca Antonelli, ma la genialità è nel velo, si proprio di lui, di Luiz Adriano. Ed è lui anche a firmare il gol del raddoppio che consente al Milan di passeggiare già a partire dal ventottesimo minuto. Una prestazione in cui sono i nuovi acquisti a fare la differenza. Tutti. Compreso chi, in panchina, si sbraccia a prescindere dall’avversario: Sinisa Mihajlovic. Troppo Milan, poco Perugia ma il suo zampino, come nel trofeo Tim si vede e viene evidenziato a fine primo tempo anche da Ely. Ha creato un ambiente sano che probabilmente lo scorso anno non c’era o non si è sicuramente notato. Fino al novantesimo, poi, è un allenamento in vista della prima giornata di campionato. La seduta serale è del tutto positiva e apre le porte ad una stagione che si candida come una delle migliori degli ultimi tempi e quella del completo riscatto nonostante le premesse troppo derise delle ultime mosse di mercato. Adriano Galliani potrebbe dirlo tranquillamente: ride bene chi ride ultimo.

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy