Ibrahimovic, caso doping: Karlsson condannato per diffamazione

Ibrahimovic, caso doping: Karlsson condannato per diffamazione

Arriva la decisione del tribunale di Karlstad

MILANO – Si chiude il caso che vedeva coinvolto Ibrahimovic, accusato da Ulf Karlsson di aver fatto uso di sostanze dopanti ai tempi della Juventus: il tribunale di Karlstad ha condannato per diffamazione l’ex preparatore atletico svedese. Karlsson dovrà risarcire l’ex rossonero, pagando una multa di 24 mila corone, circa 2.500 euro.

L’accusa – Ulf Karlsson lo scorso aprile aveva affermato: “Quando giocava nella Juve ha preso 10 chili in sei mesi. Secondo me era dopato, almeno questa è la mia impressione, è impossibile prendere tanti chili di massa muscolare in così poco tempo.” In seguito poi era arrivata la marcia indietro: “Mi sono espresso in modo impreciso e inopportuno. Mi rendo conto solo ora che quello che ho detto possa essere interpretato in una certa maniera e mi dispiace profondamente, non era mia intenzione.”

L’ira di Ibra – La ritrattazione non ha però convinto Zlatan, che è passato alle vie legali denunciando Karlsson. Ora è arrivato il verdetto ufficiale del tribunale di Karlstad: “Anche se le osservazioni di Karlsson non contengono un’accusa diretta, non possono essere comprese in modo diverso e danno l’impressione che Ibrahimovic si sarebbe dopato durante la sua permanenza alla Juventus.” Intanto Galliani risponde così ai tifosi….

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

LEGGI ANCHE LE DICHIARAZIONI DI LAPADULA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy