Sconcerti: “Il Milan deve guardarsi le spalle: non è nettamente superiore alle 3 che gli sono dietro”

Sconcerti: “Il Milan deve guardarsi le spalle: non è nettamente superiore alle 3 che gli sono dietro”

Le parole del giornalista Mario Sconcerti a RMC Sport

di Redazione Il Milanista

MILANO – Intervenuto ai microfoni di RMC Sport, Mario Sconcerti ha risposto alla seguente domanda se il Milan è fuori dalla ora lotta Champions ed ora deve guardarsi le spalle? “Certamente, non si può guardare solo avanti. La Fiorentina ha ottenuto le sue speranze attraverso un’impresa. Le imprese a metà strada ti inorgogliscono ma non sono mai definitive, serve portarle avanti. Quando fai una serie di risultati come quelli che ha fatto la Fiorentina il problema poi è il primo pareggio, ovvero quando ti fermi, così come ha fatto il Milan che con un punto nelle ultime 3 giornate ha visto frenato tutto quello che aveva fatto prima. Certamente il Milan deve guardarsi indietro, perché è inferiore alle prime 5 e non è nettamente superiore alle 3 che gli sono dietro. Secondo me è migliore, complessivamente più completo di Fiorentina, Atalanta e Sampdoria. All’ultima giornata c’è Milan-Fiorentina, dipenderà dalla capacità dei viola di portare avanti quello che secondo me è un miracolo. Non sono mai stato fiducioso nella squadra di Pioli ma adesso la vedo giocare meglio di prima, soprattutto fuori casa dove ha più spazio per palleggiare. E sta venendo fuori che la Fiorentina ha giocatori di stile. I viola hanno ritrovato Saponara e non è un caso che dopo aver ritrovato lui poi ritrovi anche Simeone”. Scopri i 4 giovani nel mirino del Milan —> CLICCA QUI 

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter


 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy