Pellegatti: “E’ il raduno più strano della storia. Su Commisso…”

Pellegatti: “E’ il raduno più strano della storia. Su Commisso…”

Le parole del noto giornalista

di Redazione Il Milanista

MILANO – Carlo Pellegatti ha parlato ai microfoni di Premium in merito alla situazione del Milan che si appresta ad iniziare il suo raduno pre stagionale: “E’ un raduno surreale, il più strano della storia. Siamo come mosche in un bottiglia, ci muoviamo senza sapere che fine faremo. Gattuso ad esempio ha una squadra di giocatori senza sapere quali di loro andranno via, e poi è senza presidente”. 

Poi sulle questioni societarie: “La trattativa con Commisso non è andata a buon fine perché a mister Li non stava simpatico. Inoltre non ha ancora parlato con il fondo Elliott a differenza dei Ricketts che però non sarebbero la migliore soluzione per il Milan in quanto hanno un patrimonio di 2 miliardi di cui metà già spesi per i Chicago Cubs. Commisso dispone invece di 4,2 miliardi. Rybolovlev? Voce che mi sento di scartare”.

Su Donnarumma: “Non ha offerte, neanche da Parigi”.

Su Rodriguez: “Ha molte offerte, ma pagato 18 milioni l’anno scorso è difficile fare plusvalenza”.

Su Locatelli: “Con lui la plusvalenza si può fare. C’è un’offerta di 10 milioni di euro dal Betis Siviglia, ma non è detto che al Milan basti”.

Ma intanto la sentenza Uefa ha cambiato il mercato del club: CLICCA QUI 
Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy