Betis Siviglia, Setien: “Siamo messi bene nel girone, deve essere una festa”

Betis Siviglia, Setien: “Siamo messi bene nel girone, deve essere una festa”

Le parole di Quique Setien in conferenza stampa, alla vigilia della sfida tra Betis Siviglia e Milan.

di Redazione Il Milanista

Betis Siviglia, parla Setien

higuain-betis-siviglia

MILANO – Quique Setien, tecnico del Betis Siviglia, ha parlato in conferenza stampa, alla vigilia della sfida tra Betis Siviglia e Milan, valida per la quarta giornata dei gironi di Europa League.

Ecco le sue dichiarazioni:  “Mi aspetto una squadra che ci ha studiato bene e cercheranno di migliorare alcune cose rispetto alla gara che abbiamo iniziato li. Non so se cambieranno il sistema di gioco, ma mi aspetto il miglior Milan. Nelle ultime partite ha fatto vedere di essere una grande squadra e che verrà qui a fare le cose per bene”.

Sui cambi di formazione: “Sto pensando a questa partita. È vero che abbiamo una partita importante in campionato, ma quello che ci interessa è arrivare alla qualificazione con una vittoria. È vero che abbiamo in testa il Barça, ci sono giocatori stanchi. Decideremo dopo se dargli riposo”.

Sulla qualificazione: “Siamo messi bene. Abbiamo più tranquillità per affrontare la partita di omani. Ci andrebbe bene anche il pareggio. Soprattutto se l’Olympiacos non dovesse vincere. La realtà è che pensiamo a fare una bella partita, come all’andata. Abbiamo fatto bene le due fasi e stiamo pensando a fare una grande gara”.

Su Higuain: “E’ un giocatore straordinario. Il fatto che non giochi domani può essere importante, non so se determinante. Ma è vero che queste occasioni danno chance ad altri giocatori e il Milan ha tanti giocatori forti. Cutrone, che sicuramente giocherà domani, è un grandissimo giocatore e ci darà fastidio. Non do molta importanza alle assenze degli altri, perché hanno grande qualità”.

Sulla partita di domani: “E’ il primo anno che gioco in Europa ed è un piacere vivere queste partite. Deve essere una festa, non solo per me. Ma anche per i tifosi e i giocatori. È una partita contro un rivale di grande blasone e vogliamo dimostrare ai nostri tifosi che possiamo fare bene”.

Intanto, dall’Inghilterra sono sicuri: primo colpaccio di Gazidis per il Milan > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy