Beckham progetti in grande per il suo Inter Miami

Beckham progetti in grande per il suo Inter Miami

Ecco il progetto dell’ex giocatore di Milan, Real Madrid e Manchester United

di Redazione Il Milanista

MILANO – David Beckham nonostante abbia appeso gli scarpini al chiodo continua a lavorare nel mondo del pallone. Infatti l’ex Milan è diventato proprietario dell’Inter Miami.

La squadra che nella stagione 2020 giocherà in MLS, ovvero la Serie A americana, visto che la lega americana ha deciso di passare da 24 a 28 squadre. Un progetto importante e ambizioso quello dell’ex capitano dei “Tre Leoni” che non è passato inosservato in Inghilterra soprattutto perché Beckham nella giornata di ieri ha ispezionato con i giornalisti il Lockhart Stadium: Questa è una giornata entusiasmante, perché ho detto fin dal primo giorno, e tanto tempo fa, che è tutto merito dell’accademia e dei bambini in questo grande città. È un’idea visionaria, è la location perfetta ed è quella che sentiremo darà ai bambini la possibilità di vivere i propri sogni. Ma non sarà solo per chi gioca per l’Inter Miami, ma anche per i bambini che vogliono solo godersi questo fantastico gioco e giocare uno sport sicuro in un posto sicuro.”  Un’impianto importante per la storia del calcio visto che come sottolineato dallo Spiceboy: “C’è molta storia qui e non dimenticheremo questo, ma vogliamo creare nuovi ricordi e costruire un grande futuro“, riferendosi a come nell’impianto ci hanno giocato, ai tempi della North American Soccer League giocatori del calibro di Cruyff e Pelé. Lo stadio, sito a quasi 50 km a nord di Miami,  era stato in precedenza utilizzato dalla prima squadra di calcio della Florida i Miami Fusion falliti nel 2001 e dagli Striker di Fort Lauderdale, franchigia di football americano. Il piano dell’Inter Miami è quello di riqualificare la zona. Il progetto infatti prevede la costruzione di uno stadio da 18.000 posto per la cifra di 45 milioni di sterline per un progetto che prevede sia il livellamento dei campi presenti e una rotazione di 90° in modo da correre da nord a sud. L’intento è quello di avere lo stadio pronto per l’approdo in MLS, per poi costruire uno stadio da 25.000 posti al posto del Miami Freedom Park facendo diventare il Lockhart Stadium l’accademia dell’Inter Miami utilizzando lo stadio come “casa” per l’Under 23 che giocherà nell’United Soccer League di secondo livello come riporta l’edizione on line del Daily Mail.

Intanto, il Milan cambia: previste 5 cessioni > CLICCA QUI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy