Atalanta-Milan, le pagelle: Kessie determinante, Calha poco ispirato

Atalanta-Milan, le pagelle: Kessie determinante, Calha poco ispirato

Le pagelle de ilMilanista.it ai calciatori rossoneri, dopo la sfida tra Atalanta e Milan.

di Redazione Il Milanista

di ANTONELLO GIOIA

MILANO – Le pagelle della sfida tra Atalanta e Milan, valida per la 37esima giornata di Serie A.

DONNARUMMA – 5,5
Ottimo il riflesso d’istinto sul pericoloso colpo di testa di Cristante a inizio ripresa; per il resto, controlla senza troppi problemi le tante palle arrivate in area piccola rossonera. Colpe sul goal? Mah, Masiello schiaccia bene e troppo liberamente, ma uno come lui deve pararla.

ABATE – 6
Tiene bene il confronto con il Papu Gomez, puntando molto sull’anticipo e sulla forza fisica. Poco propositivo in avanti, ma contro un’Atalanta che corre e corre può andar bene anche così. Fino al 90esimo, poi si perde Masiello.

BONUCCI – 6
Guida con esperienza la difesa, senza azzardare troppi lanci. Controlla la velocità di Barrow senza troppi patemi, sufficienza meritata.

ROMAGNOLI – 6
Di testa è il padrone assoluto, anche con un avversario duro come Cristante. Dalla sua parte l’Atalanta agisce poco nel primo tempo; nella ripresa è attento sulle palle vaganti, anche se non deve compiere interventi decisivi.

RODRIGUEZ – 5,5
Come al solito, timido e un po’ troppo fuori dall’intensità della partita. Il passaggio in orizzontale nel primo tempo fa rabbrividire, allora lui non rischia più.

KESSIE – 7
Il goal dopo 4 mesi è misto di tecnica e forza; bene nel primo tempo in tandem con Suso, nel secondo prende in mano un centrocampo stanco e poco propositivo.

BIGLIA – 5,5
Rientrato in campo a tempo di record dopo l’infortunio alle due vertebre patito contro il Benevento, il centrocampista argentino non ha entusiasmato: lento e molto spesso oscurato dalla marcatura di Cristante. Mezzo voto in più per il salvataggio coraggioso con il corpo sulla botta a colpo sicuro del 4 atalantino. E un in bocca al lupo per un suo pronto recupero.

BONAVENTURA – 5,5
Poco ispirato, deve badare più a difendere che ad attaccare. Siamo abituati alle sue combinazioni con Calhanoglu, oggi si è visto poco.

SUSO – 5,5
Inizia bene, chiedendo palla e cercando la giocata giusta. Alla lunga si spegne, ma è quello che sa accendere la luce anche nel buio. Solo che, un tempo buono non basta.

CALHANOGLU – 5
Oggi poco ispirato. Era molto in forma nelle ultime gare, oggi non l’ha dimostrato. Poco fraseggio con Bonaventura e nessuna conclusione da lontano.

KALINIC – 6
Si merita la sufficienza perchè ci prova e si impegna. I difensori dell’Atalanta non lo fanno respirare, lui pulisce qualche pallone. Non tira mai, ma, okay, ci siamo abituati.

MONTOLIVO – 5
Entra bene, ma si fa mandare negli spogliatoi con un fallo stupido. Monto, da te queste cose non ce le si aspetta.

LOCATELLI – sv

BORINI – sv

Intanto 5 big sono pronti all’addio: CLICCA QUI

 

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy