12 novembre: fissata l’udienza alla Uefa del Milan

12 novembre: fissata l’udienza alla Uefa del Milan

E’ stata fissata l’udienza presso la Uefa

di Redazione Il Milanista

MILANO – Dopo 4 mesi dalla sentenza del Tas, che aveva riammesso il Milan in Europa, è stata fissata l’udienza dei rossoneri presso la Camera Giudicante della Uefa: il 12 novembre. Pochi giorni ancora per il fondo Elliott per sapere le sanzioni che il massimo organo del calcio europeo infliggerà al club di via Aldo Rossi per non aver rispettato il Fair Play Finanziario nel triennio 2014/17. Il Milan, per il momento, si aspetta una multa più delle sanzioni accessorie.

Per il momento appare difficile da percorrere la via del Voluntary Agreement, nonostante potrebbe essere la miglior soluzione per i rossoneri ma è improbabile anche considerando che si aspettano una multa, una limitazione della rosa, l’esclusione di nuovi acquisti o lo stop del mercato. La variabile saranno le cifre ma sicuramente i rossoneri avranno una punizione e, una volta attivata, il rossoneri potranno decidere se appellarsi al TAS. Ma c’è anche ancora un’ipotesi: il Settlement Agreement  ma il Milan dovrebbe presentare un business plan solidissimo  e con un piano di rientro quadriennale, come era successo in passato con Roma e Inter. Ma c’è un elemento importante che entrambe le parti conoscono: la nuova gestione rossonera non ha contratto debiti, cosa che era capitato ai due vecchi proprietari. Ma intanto, ecco il nuovo colpo di Leonardo: CONTINUA A LEGGERE

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy