tbt Milan: la prima di Abate in rossonero

tbt Milan: la prima di Abate in rossonero

Samp-Milan, Ottavi di Coppa Italia: più di 15 anni fa l’esordio assoluto di Ignazio Abate

di Redazione Il Milanista

DA FRANCO BARESI A CARLO ANCELOTTI

La sua Primavera rossonera era quella di Lino Marzorati e di Alessandro Matri. Lo allenava Franco Baresi. Una Primavera sfortunata, candidata a vincere il titolo ma eliminata ai rigori dal Lecce di Pellè e Stendardo nei Quarti di finale tricolore a Fano del giugno 2004. Ma prima di quell’episodio, Ignazio Abate aveva vissuto grandi emozioni e l’importante battesimo dell’esordio. Il 3 dicembre 2003, l’esterno offensivo (all’epoca giocava in quel ruolo), figlio di Beniamino Abate, era stato “prestato” da Baresi alla Prima Squadra di Carlo Ancelotti per l’esordio in Coppa Italia a Genova contro la Sampdoria. Ignazio, poche settimane prima, il 12 novembre 2003, aveva compiuto 17 anni.

IN CAMPO 2 SQUADRE IN FORMA
All’epoca anche gli Ottavi di finale di Coppa Italia si giocavano su due gare, andata e ritorno. La Sampdoria partiva in casa, sullo stesso terreno in cui il Milan aveva dato spettacolo a fine ottobre vincendo 3-0 in campionato. Ma dopo quella sconfitta, la squadra di Novellino si era ripresa, non aveva più perso e si trovava a 16 punti in classifica, quota lusinghiera per una neo-promossa. Nell’andata degli Ottavi del 3 dicembre 2003, Ancelotti ne approfittava per dare spazio ad alcuni giocatori, come Simic e Brocchi, come Laursen e Borriello, che faticavano a mettere minuti nelle gambe nelle gare di Serie A e di Champions League. Ignazio Abate però partiva dalla panchina.

GOL DI ABATE O AUTORETE DI CONTE?
I rossoneri erano reduci dalle feste per il gol numero 100 in maglia rossonera di Shevchenkocontro il Chievo e da un successo casalingo sul Modena, ma lo staff non riusciva a schierare Inzaghi a Genova per i postumi di un infortunio e c’era preoccupazione per la partecipazione di Superpippo alla trasferta mondiale di Yokohama contro il Boca Juniors. In ogni caso la gara di Coppa Italia fra Samp e Milan era in equilibrio, quando Ignazio Abate fa il suo esordio ufficiale, al 69′ al posto di Dario Simic. Dieci minuti più tardi, una sua intuizione sulla destra libera Brocchi che crossa forte in mezzo, trovando la deviazione nella propria porta di Mirko Conte: uno a zero per il Milan e vittoria rossonera. Gli annali recitano autorete di Conte, ma ancora oggi, per affetto, viene naturale assegnare quel gol al 17enne figlio di Beniamino.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 0-1

SAMPDORIA: Turci, Sacchetti, Grandoni, Conte, Domizzi, Valtolina (15’st Yanagisawa), Palombo (1’st Donati), Volpi, Antonini, Job, Bazzani (1’st Flachi). All.: Novellino.
MILAN: Abbiati, Simic (24’st Abate), Laursen, Costacurta, Kaladze (24’st Nesta), Brocchi, Ambrosini, Seedorf, Kaká (28’st Rui Costa), Tomasson, Borriello. All.: Ancelotti.
Arbitro: Dondarini.
Gol: 34’st aut. Conte (M).

Fonte: acmilan.com

Intanto, assalto da 40 milioni: si chiude già a gennaio? > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy