Russia 2018: Rodriguez e Zapata eliminati

Russia 2018: Rodriguez e Zapata eliminati

I numeri di Ricardo e l’esordio di Cristian nell’epilogo del Mondiale di Svizzera e Colombia.

di Redazione Il Milanista

Martedì amaro per i rossoneri in Nazionale, Ottavi di finale negativi per Rodriguez e Zapata. Sia la Svizzera, alle 16.00 contro la Svezia (0-1), che la Colombia, alle 20.00 contro l’Inghilterra (4-5 dopo i rigori), sono state eliminate dal Mondiale. Più sorprendente il ko della Svizzera, battuta da un avversario alla portata, più deludente quello della Colombia, fermata solo a undici metri dal traguardo al termine di una partita emozionante.

Rodriguez è stato il primo a scendere in campo, ancora da titolare (quattro su quattro) per la sua 57° presenza in Nazionale, l’ottava ai Mondiali. La squadra del CT Petkovic ha trovato grande difficoltà a sfondare il muro della Svezia, solida e molto attenta, andando sotto nel punteggio a metà ripresa (66′) a causa del gol di Forsberg. La reazione c’è stata ma non è bastata per colpire e ristabilire la parità. Ricardo ha tentato 17 cross, record per un giocatore in una singola gara di questa competizione; in più ha anche effettuato quattro tiri da fuori area, altro record per un difensore a Russia 2018.

Zapata, invece, è partito dalla panchina, entrando – quindi esordendo – al 116′ del secondo tempo supplementare. Quello del CT Pekerman è stato il quarto cambio, appena prima dei tiri dal dischetto. Per la Colombia, nonostante una prestazione di cuore e il pareggio raggiunto allo scadere, sono stati decisivi gli errori di Uribe e Bacca, consegnando vittoria e qualificazione ai Quarti all’Inghilterra.

In attacco si cambia, ecco gli avvicendamenti: CONTINUA A LEGGERE

Caricamento sondaggio...

Fonte: acmilan.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy