Pellegatti: “Li Yonghong affiancato da un socio di minoranza. Forse è già stato trovato”

Pellegatti: “Li Yonghong affiancato da un socio di minoranza. Forse è già stato trovato”

Le parole del giornalista a Premium

di Redazione Il Milanista

Carlo Pellegatti ha parlato a Premium Sport:Il debito nei confronti di Elliot, totale 303 milioni più 15% di interessi, è diviso tra il debito della parte bassa, Ac Milan, 120 milioni facilmente rifinanziabili, e quello della parte alta, 180 milioni, della Rossoneri Luxemburg sul quale proprio in questi giorni ha lavorato Li in stretto contatto con Fassone, ma solo telefonico. Impegni precedenti, hanno visto l’amministratore delegato milanista sempre all’estero, come anche nelle ultime ore. Una grande novità riguarda un’ipotesi sempre scartata da Li Yonghong, la possibilità di essere affiancato da un socio di minoranza. Forse è già stato trovato. Gli indizi sono scarsi in questo senso ma non si tratterebbe di una società bensì di una persona fisica non cinese. Non sarà facile chiudere una delle due operazioni prima del periodo 18-20 giugno quando a Nyon si riunirà l’educatory chamber per il processo al Milan. Sarebbe tuttavia, secondo i dirigenti rossoneri, una preziosa carta per ammorbidire la sentenza nei confronti del club milanista. Nelle prossime ore arriveranno a Milano, 10 milioni di euro fermi da venerdì in Lussemburgo come da prassi tecnica. Sempre venerdì è partita direzione UEFA la memoria difensiva del Milan, 25 pagine in cui si evidenziano tre punti: il debito in bilancio si riferisce agli anni 15/16 16/17 e non sarebbe giusto punire l’attuale dirigenza che ha valorizzato la rosa; secondo punto il principio di eguaglianza, perché altri club nella stessa situazione del Milan non hanno subito l’esclusione dalle coppe: terzo punto le ipotesi del UEFA su un rifinanziamento e sull’arrivo di Elliot, si tratta di un processo alle intenzioni non suffragato da fatti concreti”.

Estate calda: cessioni per 150 milioni ? CLICCA QUIù

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy