Milan, pronto il piano Li: blitz per salvare l’Europa

Milan, pronto il piano Li: blitz per salvare l’Europa

Yonghong Li, patron del Milan, potrebbe risolvere la questione societaria prima del previsto.

di Redazione Il Milanista

Milan, l’Europa League è necessaria: Li lo sa bene

Yonghong Li e Marco Fassone, patron e AD del nuovo corso del Milan.
Yonghong Li e Marco Fassone, patron e AD del nuovo corso del Milan.

MILANO – Come riportato oggi in prima pagina dalla Gazzetta dello Sport, il capo della cordata cinese proprietaria del Milan, Yonghong Li, ha incontrato, nella giornata di ieri, l’Amministratore Delegato dei rossoneri Marco Fassone. Si tratta di un vero e proprio blitz di Mister Li, il quale, senza passare né da Casa Milan né da Milanello, sarebbe dunque pronto a versare i 180 milioni che la proprietà cinese deve restituire al fondo Elliott per cercare di evitare l’esclusione dell’Europa. Si tratta di riunioni continue legate soprattutto alla sua holding, che rappresenta ‘l’intoppo’, il freno e per il rifinanziamento e per la UEFA; il presidente del Milan ha provato a chiarire qualche dubbio dopo le sollecitazioni dei giorni scorsi del CDA del Milan, ed ha provato ad accelerare sulla questione rifinanziamento.

Un blitz, per l’appunto, in grado di rifinanziare il debito e convincere l’UEFA. Il Milan non può fare a meno, né dei suoi nuovi patron né dell’Europa League. Il Milan ha bisogno di certezze e, ad oggi, Mr. Li sembra essere in grado di darle. Intanto il Milan sfodera il colpo da 70 milioni: CONTINUA A LEGGERE

 

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy