Milan, mercato in evoluzione: “noi” parola chiave, Kalinic e Silva restano?

Milan, mercato in evoluzione: “noi” parola chiave, Kalinic e Silva restano?

Le ultime richieste di Gennaro Gattuso per il mercato del Milan.

di Redazione Il Milanista

Gattuso avverte: “Servono rinforzi, ma la base da Milan c’è”

"Noi", non un "io": il mercato del Milan parte da questa base.
“Noi”, non un “io”: il mercato del Milan parte da questa base.

MILANO – Nonostante l’attesa per le possibili sanzioni della UEFA, il Milan continua ad essere vigile sul mercato, con il tecnico del Milan Gennaro Gattuso che ha fatto alla società rossonera alcune richieste precise: “La parola noi deve essere la parola chiave. La parola io non mi piace. Chi viene deve sapere che rappresenta una società gloriosa, come il Milan, e che viene in un gruppo forte che deve fare il salto di qualità”. Come detto, comunque, gli obiettivi sono già chiari a tutti: “Ultimamente siamo bloccati ma Fassone e Mirabelli si occupano di quello. Io organizzo con loro quello che dobbiamo fare. Ormai lo sa anche mio figlio quello che dobbiamo fare, ma speriamo di portare a casa giocatori importanti, per il bene del Milan”. 

Giocatori importanti vuol dire giocatori di esperienza?: “In Italia la parola esperienza viene confusa con l’età. L’esperienza possono averla anche ragazzi di 25/26 anni. Noi stiamo cercando questi giovani con partite importanti alle spalle e che possono dare una mano al Milan”.

Mercato del Milan aperto anche per ciò che riguarda le cessioni, in primis quelle possibili di Kalinic e André Silva: “Spero si rilancino. Andrè Silva ha segnato. Sono sicuro che a questo mondiale ci arrivano in grande condizione. Speriamo, sono un patrimonio del club. Tutti li danno in uscita ma noi li teniamo stretti”. Intanto il Milan sfodera il colpo da 70 milioni: CONTINUA A LEGGERE

 

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy