Milan-Inter, Il meglio e il peggio: bene la difesa, Bonaventura fuori forma

Milan-Inter, Il meglio e il peggio: bene la difesa, Bonaventura fuori forma

Milan-Inter: il meglio e il peggio del derby

di Redazione Il Milanista

Milan-Inter

Di Giovanni Manco

MILANO – Torna la rubrica che, nel giorno seguente, analizza il meglio ed il peggio della gara che ha visto protagonisti i nostri eroi rossoneri. Andiamo oggi ad analizzare Milan-Inter, stracittadina giocata ieri sera e terminata 0-0.

Il meglio

Milan-Inter: Romagnoli ancora sugli scudi
Milan-Inter: Romagnoli ancora sugli scudi

Romagnoli

E’ ormai una delle certezze di questo Milan, un’autentica garanzia: Alessio Romagnoli. Il difensore centrale natio di Anzio da quando è arrivato Gattuso sulla panchina rossonera non ne sbaglia più una e anche nel derby giocato ieri si è dimostrato uno dei giocatori più tonici per la sua squadra. I clienti non erano dei più abbordabili ma Romagnoli ha tenuto botta amministrando magistralmente la sua difesa: una garanzia.

Milan-Inter: Calabria ancora al top
Milan-Inter: Calabria ancora al top

Calabria

Ecco un altro giocatore rinato sotto la gestione Gattuso: Davide Calabria. Il terzino rossonero, che rientrava da un infortunio, ieri ha offerto una buona prova contro uno degli esterni più temibili della Serie A, Perisic. Va detto che tutta la difesa del Milan sta giocando bene e ieri non è stata da meno, ma il prodotto del vivaio rossonero sta dando prova, gara dopo gara, di personalità e qualità, ottime notizie in vista della prossima stagione e del futuro milanista.

Il peggio

Milan-Inter: Bonaventura fuori forma
Milan-Inter: Bonaventura fuori forma

Bonaventura

Gattuso lo coccola sia in campo che in conferenza stampa, ribadendo ogni volta che Jack Bonaventura è uno degli uomini più importanti del suo scacchiere. Al momento però, le prestazioni non sono dalla parte del numero 5 rossonero che anche ieri si è reso protagonista di una prova al di sotto delle sue possibilità: fuori forma ed errori tecnici impensabili per un giocatore della sua caratura. Urge ritrovare il vero Bonaventura, in un finale di stagione frenetico, Gattuso ne ha disperatamente bisogno.

Milan-Inter: Suso estraneo al gioco
Milan-Inter: Suso estraneo al gioco

Suso

La stagione del numero 8 spagnolo è stata, fino a questo punto, piuttosto ambigua: alle buone prestazioni si sono susseguite gare da assoluto fantasma come quella di ieri sera contro l’Inter. La gabbia nerazzurra per estraniarlo dal gioco ha funzionato alla perfezione ed il milanista ha trovato pochissimi varchi per pungere, lui che ha tra le sue vittime preferite proprio la squadra allenata da Luciano Spalletti.

 

Oggi si è operato Andrea Conti—> CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONE DELL’AGENTE

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy