Milan-Inter ad alta intensità, ma le reti restano bianche

Milan-Inter ad alta intensità, ma le reti restano bianche

L’attesissimo Milan-Inter termina 0-0

di Redazione Il Milanista

Milan-Inter

Primo tempo

Le squadre sono ben messe in campo ed entrambe cercano di farsi valere tramite il possesso palla non rinunciando ad impartire il proprio palleggio sull’altra. L’inter da’ però l’impressione di poter fare più male, anche grazie ad una forma fisica migliore, infatti al 18′ minuto Candreva ha l’occasione buona per sbloccare il match ma il suo destro, seppur potente, è sulla traiettoria di Donnarumma che devia. Nonostante la supremazia nerazzura, è del Milan la prima vera grande occasione del match: al 20′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Calhanoglu trova la testa di Bonucci che la spizza verso lo specchio della porta ma la risposta di Handanovic è stratosferica e toglie la palla dall’angolino basso lasciando il risultato in equilibrio.

 

Milan-Inter: Handanovic protagonista della prima frazione di gioco
Milan-Inter: Handanovic protagonista della prima frazione di gioco

Al 27′ è show del Milan: Bonucci, Calhanoglu, Kessie, Bonaventura giocano la palla di prima con un delizioso tiki-taka, il numero 5 cerca l’imbucata in area per Cutrone che viene anticipato da un attento Handanovic, mala squadra di Gattuso prende campo e coraggio anche se deve stare attenta a non sbilanciarsi, infatti sulla stessa azione Perisic parte in campo aperto grazie all’apertura di Brozovic, ma Donnarumma para comodamente la conclusione del croato. Il Milan passa in svantaggio ma viene messo in salvo dal Var: Icardi viene giudicato in fuorigioco nel momento del passaggio di Candreva, a nulla è valso il gol dell’argentino. Il Milan tira un sospiro di sollievo e lo tira anche nel momento de duplice fischio: alla fine del primo tempo Milan-Inter restano sullo 0-0.

Secondo tempo

I brividi non si interrompono, per la squadra rossonera, nemmeno nel corso della seconda frazione, al 2′ un cross di Perisic viene letto male da Donnarumma e scheggia la traversa. I “Diavoli” si riaffacciano dalle parti di Handanovic che si conferma in grande serata quando al 6′ chiude lo specchio su Patrick Cutrone. Le squadre sono in perfetto equilibrio nonostante una prima frazione favorevole agli uomini di Spalletti e trova addirittura il gol del vantaggio con Cutrone, ma anche stavolta come in occasione del gol di Icardi, l’arbitro ferma tutto per offside. Il match si protrae, fino alla fine, con ritmi alti e continui ribaltamenti di fronte ma le occasioni stentano ad arrivare e le reti restano bianche. Al 90′ Kalinic ha un’ottima occasione in piena area di rigore ma non riesce e toccare il pallone con la testa, occasione nerazzurra anche con Icardi al 92′: entrambi sprecano e Milan-inter termina 0-0.

Milan-Inter: gol giustamente annullato a Patrick Cutrone
Milan-Inter: gol giustamente annullato a Patrick Cutrone

 

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy