Mirabelli: “Sono ottimista per il futuro. Mercato? Non è detto che i big andranno via”

Mirabelli: “Sono ottimista per il futuro. Mercato? Non è detto che i big andranno via”

Le parole di Massiliano Mirabelli in conferenza stampa.

di Redazione Il Milanista

Mirabelli è in conferenza stampa all’inizio del ritiro

mirabelli

MILANO – Massimiliano Mirabelli, DS del Milan del Milan, comincia la nuova stagione presentandosi di fronte alla stampa. Ecco le sue dichiarazioni:

SUL SUO LAVORO: “Dobbiamo pensare positivo. Abbiamo un gruppo giovanissimo, il terzo in Europa. Gattuso ha superato diverse difficoltà, con questo gruppo è arrivato terzo. Dobbiamo ripartire da qui, sono giovani che miglioreranno. Con i metodi di lavoro di mister Gattuso si può solo migliorare. Sono molto ottimista per la prossima stagione, dobbiamo guardare al campo”.

MERCATO SERIE A: “Dobbiamo guardare a noi stessi, il 19 agosto sarà il campo a dire tutto. I ragazzi sono arrivati con grande entusiasmo e voglia, nessuno è venuto a dirci di voler andare via. Io vado controcorrente rispetto a quello che si pensa e sono positivo per il prossimo futuro”.

SOCIETA’: “”E’ un ragionamento che merita più spazio di una semplice risposta. E’ normale che arrivando un proprietario e si è pensato a fare una squadra dirigenziale che potesse proseguire con le cose che abbiamo fatto. E’ una cosa fisiologica”

USCITE: “Nessuno tra giocatori e agente è venuto a chiederci di lasciare il Milan. Siamo in una fase in cui dobbiamo capire cosa accadrà, dobbiamo fare unb mercato a saldo zero. Abbiamo delle idee, ma non per forza ci saranno cessioni importanti”.

SUSO: “Escludo l’Inter. Ha una clausola per l’estero, lui vuole rimanere”.

BUDGET: “E’ normale che la partecipazione o meno all’Europa League comporta più o meno entrate. Si può fare qualcosa in più o in meno. Come ha detto Rino l’abbiamo conquistata sul campo e speriamo che nessuno la tolga. E’ normale che mancando l’Europa League ci si deve inventare qualcosa in più”

PORTIERI: “Noi non andiamo nel nostro mercato per svendere i giocatori. Abbiamo tanti giocatori all’attenzione di tante società. Uscirà qualcuno soltanto se si troverà l’accordo del Mister, in caso di trattativa avanzata sarà lui a dire si o no ad una cessione”

IDEE DI MERCATO: “Sappiamo quali sono le idee del Mister ma il nostro lavoro è preparare più alternative, sperando arrivi un tempo in cui si possono chiudere le prime scelte. Ne abbiamo preparate almeno una decina in ogni ruolo”.

HALILOVIC: “E’ una scommessa, vediamo cosa ci restituirà”.

BIG IN ENTRATA: “Sono del parere che debbano arrivare giocatori che ci facciano fare il salto di qualità, la differenza. Altrimenti rimaniamo come stiamo”.

SITUAZIONE ATTUALE: “Nessuno si aspettava questa situazione, ma non dobbiamo trasformarla in alibi. Siamo il Milan, dobbiamo pensare solamente a fare il meglio possibile: questa maglia ha lottato per cose importanti”.

QUESTIONE RINNOVI: “Dei ragazzi, dei giocatori, che dobbiamo rinnovare ne è rimasto solo uno del settore giovanile. Ora ci sono giocatori con contratti abbastanza lunghi e tra qualche mese ci metteremo al tavolo con altri, come Bonaventura, per tenerli più possibile al Milan”

MORATA O IMMOBILE?: “Noi non abbiamo mai fatto nomi per illudere qualcuno. Nel momento in cui uscirà qualche attaccante dovrà arrivare qualche attaccante superiore a quelli che abbiamo e funzionale al gioco che ha in mente Rino. Abbiamo la consapevolezza di conoscere le dinamiche e i calciatori di mercato. Ci secca però oggi dire quale giocatore i tifosi debbano sognare. Dobbiamo stare con i piedi per terra e i tifosi devono sapere che qui c’è qualcuno che lavora ventiquattro ore su ventiquattro per il bene del Milan”.

Milan, ecco 5 colpi gratis: arriva la stella! > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy