Il Milan Primavera cade in casa: 2-0 per il Chievo

Il Milan Primavera cade in casa: 2-0 per il Chievo

Rossoneri ko dopo più di un mese, gol nel primo tempo di Rovaglia e Rabbas su rigore

di Redazione Il Milanista

Inattesa battuta di arresto per il Milan Primavera, che perde 0-2 a Varese contro il Chievo nella settima giornata di campionato. I rossoneri sono stati sorpresi da un avversario, penultimo prima di questa partita, più cinico e fortunato. Un verdetto pesante proprio quando, invece, serviva la continuità. I ragazzi di Mister Lupi hanno perso fiducia al primo svantaggio, da lì a poco è arrivato il raddoppio su rigore e la squadra non si è espressa al massimo. Una serata no, una prestazione negativa negli episodi. Nemmeno i cambi, la reazione nella ripresa e l’assedio finale hanno fatto davvero male ai gialloblu. La nota lieta è il ritorno di Conti: Andrea ha giocato per un’ora da terzino destro, senza spingere ma riassaggiando il campo dopo tanto tempo.


LA CRONACA
La gara fatica ad accendersi. Al 16′ Rabbas calcia a lato e al 18′, improvvisamente, il Chievo passa: Rovaglia, sugli sviluppi di un angolo, anticipa tutti e di testa – scheggiando la traversa – mette alle spalle di Soncin. Milan Primavera un po’ stordito, tanto che al 31′ gli ospiti raggiungono il raddoppio: viene fischiato un discutibile rigore per un presunto fallo di Soncin, dal dischetto segna Rabbas, baciato anche dal palo. Al 44′ si fa vedere Tsadjout ma la sua deviazione da ottima posizione non inquadra la porta. Al 47′ è Tonin a seminare il panico e ad andare al tiro, fuori. Nella ripresa cominciano meglio i gialloblu, grosso rischio al 55′ quando Soncin salva su Juvara. Al 63′ i rossoneri costruiscono la migliore occasione: affondo e conclusione sottomisura di Capanni, la palla sembra entrare ma viene spazzata via sulla riga e tolta a Tsadjout. Lo stesso Frank, insieme a Torchio e soprattutto a Olzer, ci provano senza successo nel finale.

IL TABELLINO

MILAN-CHIEVO 0-2

MILAN (4-3-3): Soncin; Conti (14’st Barazzetta), Brambilla (37’st Mionic), Ruggeri, Bellanova; Frigerio, Sala (31’st Olzer), Haidara (1’st Torchio); Tonin (14’st Maldini), Tsadjout, Capanni. A disp.: Guarneri, Zanellato; Basani, Culotta, Martimbianco; Sanchez; Vigolo. All.: Alessandro Lupi.

CHIEVO (4-3-3): Caprile; Pavlev, Soragna, Kaleba, Ndreka (43’st Enyan Elimech); Rabbas (33′ Zuelli), Karamoko, Bertagnoli; Vignato, Rovaglia (31’st E Cruz Liberal), Juvara. A disp.: Amici, Amoo Richard, Bragantini, Corti, Metlika, Moreira Bedendo, Raffa, Rossi, Tuzzo. All.: Paolo Mandelli.

Arbitro: Andrea Colombo di Como.
Gol: 18′ Rovaglia (C), 31′ Rabbas (C) su rigore.
Ammoniti: 30′ Soncin (M), 38′ Juvara (C), 11’st Sala (M), 24’st Torchio (M), 39’st Ruggeri (M).

Fonte: acmilan.com

Intanto, Caldara out tre mesi: tutti i nomi di Leo per sostituirlo > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy