Higuain-Caldara: il focus sui due nuovi acquisti del Milan

Higuain-Caldara: il focus sui due nuovi acquisti del Milan

Due colpi importanti, che dimostrano l’ambizione rossonera per la prossima stagione: ecco Gonzalo e Mattia

di Redazione Il Milanista

Dopo tante voci, è arrivata la tanto attesa conferma: Gonzalo Higuain e Mattia Caldara sono due nuovi giocatori del Milan. La volontà della nuova proprietà e del Direttore Generale dell’Area Tecnico-Sportiva, Leonardo, di riportare il nostro Club a grandi livelli si tramuta dalle parole ai fatti.

higuain-milan

Partiamo dall’attaccante argentino, un giocatore che si presenta da solo. Arriva a Milano con la voglia e la determinazione di chi ha ancora grande ambizione di successi. Spietato finalizzare, abile nel gioco spalle alla porta e uomo-squadra, nei suoi anni in Italia ha messo in luce tutte queste qualità, che lo hanno portato ad essere considerato dagli addetti ai lavori uno degli attaccanti più importanti nel panorama europeo. Il Milan sarà una sfida per il Pipita: a lui toccherà il compito di essere uno dei riferimenti per la squadra, vista la sua enorme esperienza in campo italiano e internazionale. Arriva in rossonero a 30 anni, nel pieno della sua maturità sia calcistica che personale.

Nella sua carriera passata tra River Plate, Real Madrid, Napoli e Juventus ha conquistato tre campionati spagnoli (2006-07, 2007-08, 2011-12), due Supercoppe spagnole (2008 e 2012) e una Coppa di Spagna (2010-11), due campionati italiani (2016-17 e 2017-18) e tre Coppe Italia (2013-14, 2016-17 e 2017-2018) e una Supercoppa italiana (2014).
Numeri da top player, certificati anche dal suo rendimento con la Nazionale Argentina. Gonzalo – che ha preso parte dell’ultima spedizione Mondiale – ha totalizzato 75 presenze e 31 reti.

calciomercato Milan, Caldara pronto a fare il protagonista nella difesa rossonera
calciomercato Milan, Caldara pronto a fare il protagonista nella difesa rossonera

Mattia è un innesto perfetto: giovane e italiano. Con il suo arrivo la nostra difesa abbassa ancora di più l’età media e si arricchisce di un altro giocatore di alto livello, completando un reparto ottimamente amalgamato per caratteristiche e ruoli. Caldara è un centrale in grande ascesa, ormai esperto in Serie A (54 persenze) e pronto a vivere la sua prima stagione in una big. Lo farà in rossonero, dopo aver passato gran parte del pre-campionato con la maglia della Juventus. L’ingaggio del 24enne, 190cm per 75 kg, è importante anche perché il Milan ha strappato ai bianconeri uno dei difensori più forti e di prospettiva della Nazionale. Elegante, bravo nella lettura degli interventi, in marcatura e nei contrasti, e dal discreto vizio del gol (dieci dal 2016 al 2018).

Mattia è nato a Bergamo, partendo dal vivaio dello Scanzorosciate e passando molto presto, nel 2004, all’Atalanta. Nel settore giovanile bergamasco è rimasto per quasi dieci anni, arrivando in Prima squadra nel 2013/14. Poi l’esperienza in Serie B, a Trapani (2014/15) e Cesena (2015/16). Infine il ritorno a Bergamo, dove il classe ’94 ha giocato regolarmente le ultime due annate nel massimo campionato, titolare e protagonista anche in Europa League. Recentissimo il debutto nella Nazionale maggiore dell’Italia, datato lo scorso 1 giugno, quando il c.t. Mancini lo ha mandato in campo nell’amichevole contro la Francia (3-1) a Nizza.

Due acquisti di livello, che non vediamo l’ora di vedere in campo: benvenuti al Milan ragazzi!

Fonte: acmilan.com

Intanto, ecco quale sarà la nuova super formazione del Milan > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy