ESCLUSIVA – Condò: “Corsa Champions tra anatre zoppe. Lazio? Il Milan approfitti di San Siro”

ESCLUSIVA – Condò: “Corsa Champions tra anatre zoppe. Lazio? Il Milan approfitti di San Siro”

Le parole di Paolo Condò, noto opinionista e giornalista, in esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it.

di Redazione Il Milanista

Milan, intervista esclusiva a Condò

milinkovic-savic-lazio

MILANO – Le parole di Paolo Condò, noto opinionista e giornalista, in esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it.

MILAN IN RIPRESA – La prestazione di Torino è stata positiva, come quando ti tuffi sott’acqua e, puntando i piedi sul fondo, cominci a risalire; col derby, Sampdoria e Udinese il Milan aveva toccato il fondo, poi a Torino, nel computo delle occasioni, la partita sarebbe stata pareggiata, dando forti segnali di ripresa. Ai rossoneri, comunque, sono andate bene le cose, visto che, in questa corsa tra anatre zoppe per la Champions, è ancora al quarto posto”.

MILAN-LAZIO – Il Milan deve fare in modo di restare davanti alla Lazio, considerando che i biancocelesti hanno ancora una partita da recuperare: bisogna approfittare di San Siro. La Lazio ha frenato parecchio nelle ultime due gare.

UOMINI PARTITA – Milan favorito con la Lazio, non sono d’accordo con Acerbi quando dice che i biancocelesti siano più forti del Milan. La Lazio ha Milinkovic-Savic, giocatore che potrebbe fare la differenza.

CORSA CHAMPIONS – Per me l’Inter arriva sicuramente terza. Per il quarto posto vedo favorito il Milan, con i rossoneri e la Roma che sembrano aver superato la crisi. L’Atalanta è la più forte, ma ha anche la Coppa Italia e a Napoli presumo che ci sarà molto turn over da parte di Gasperini.

FUTURO DI GATTUSO – C’è un discorso da fare, riguardante il rapporto, spesso negato, dei vecchi problemi tra Leonardo e Gattuso, che puntualmente rispunta sempre fuori. Secondo me Gattuso sta crescendo assieme alla squadra: con questa rosa, considerando il tradimento di Higuain, Ringhio sta facendo il massimo. Non so come sarà il prossimo mercato del Milan, ma se il club dovesse essere libero di spendere potrebbe andare a cercare un allenatore di prima grandezza; se invece così non fosse, con l’inserimento graduale di nuovi talenti alla Paquetà, terrei Gattuso.

QUALE ALLENATORE? – Non vedo grandi allenatori in giro, chi vai a prendere? Assodato che Conte vuole una squadra per vincere subito, Mourinho al Milan non lo vedo. Pochettino? Non andrà via dal Tottenham, ha avuto la pazienza di aspettare lo stadio nuovo con gli Spurs che cominceranno a investire.

PIATEK-CUTRONE – Possono giocare insieme, l’esperimento con l’Udinese mi è piaciuto; si sono cercati, si sono mossi bene. Anche per colpa dell’infortunio di Paquetà, il Milan non ha giocato bene quella partita. Gattuso, nel post partita, ha dichiarato che certe soluzioni vanno lavorate; il messaggio, praticamente, è che i due assieme sono stati bravi, ma il resto della squadra non è riuscito a giocare per sostenerli. Intanto, sprint finale: Champions e piano da 300 milioni di euro! > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy