ESCLUSIVA – Ascolterai, Bisantis: “A Bologna nessuna emozione. Higuain? Mi sembra di rivedere Bonucci…”

ESCLUSIVA – Ascolterai, Bisantis: “A Bologna nessuna emozione. Higuain? Mi sembra di rivedere Bonucci…”

Le sue parole in esclusiva

di Redazione Il Milanista

Di Giovanni Manco

MILANO – Per la rubrica – targata Ilmilanista.it – “Ascolterai”, abbiamo contattato in esclusiva Giuseppe Bisantis. Voce della Rai che martedì ha raccontato Bologna-Milan.

Su Bologna-Milan: “È stata una gara con pochi spunti, c’è poco da raccontare. Poche, pochissime azioni. Altrettante le conclusioni e gli interventi dei portieri. Si ricorda di più il freddo, quasi sotto zero. Un punto a testa, che può andare bene al Bologna e che va bene al Milan poiché ha staccato la Lazio di due punti. Poteva andare meglio, ma vista la situazione, alla fine entrambe le squadra si sono accontentate”.

Gattuso ha colpe? “Gattuso sta facendo benissimo. Il Milan al quarto posto è il massimo a cui possa ambire. Poi ci sono situazioni di contorno non chiare: la sentenza Uefa; cause tentate; una governance non chiarissima a livello societario. Lui è riuscito a preservare la squadra da tutto questo ed ha creato un buon gruppo. Per me è stato bravo. L’eliminazione dall’Europa League pesa, certo, il Milan doveva andare avanti il più possibile anche al netto di un girone non impossibile. Su 4 squadre il Milan si è messo sotto solo i lussemburghesi del Dudelange da cui ha preso due gol a Milano decisivi per la differenza reti. Poteva andare meglio. Ma per come sta andando il Milan in campionato, viste le potenzialità e le difficoltà, credo che Gattuso stia facendo benissimo. In questo momento nessuno può fare meglio di lui”.

Higuain è un caso? “Un attaccante del suo calibro che non segna da fine ottobre, sì, è un caso. A me sembra di rivivere la situazione di Bonucci. Lui arrivò al Milan con la fascia da capitano, come scelta di vita. Poi è tornato alla Juventus ed ora si becca dei fischi che non accetta. Higuain dovrà riscattarlo, e se le cose dovessero restare così potrebbe tornare anche indietro. A Bologna si è impegnato, l’ho visto andare a prendersi la palla lontano. Però quando uno non segna, il caso c’è. Magari tornerà presto a farlo, ma credo che il Milan da lui si aspettasse altro”.

Intanto, piano pazzesco di Leo per gennaio: i tifosi esultano! > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy