ESCLUSIVA – Sconcerti: “Milan con un andamento discretamente alto. Non prenderei Ibra, ma…”

ESCLUSIVA – Sconcerti: “Milan con un andamento discretamente alto. Non prenderei Ibra, ma…”

In esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it, ha parlato il giornalista Mario Sconcerti.

di Redazione Il Milanista

Milan, parla Sconcerti in esclusiva

milan

MILANO – In esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it, ha parlato il noto giornalista ed opinionista Mario Sconcerti; ecco alcune dichiarazioni:

1 – Buonasera sig. Sconcerti. Come ha visto il Milan domenica contro il Parma: ha vinto e convinto?
Penso che si chieda forse troppo al Milan; in un campionato equilibrato come questo la cosa più importante sia vincere. I risultati sono più importanti delle prestazioni; la squadra è buona, non una grande squadra. Avere questo tipo di andamento, discretamente alto, è molto positivo per il Milan.

2 – La convince l’esperimento forzato di Ignazio Abate difensore centrale?
Le scelte sono dell’allenatore. Non vedo Simic da molto tempo, non sono in grado di giudicarlo. A far male al Milan è l’emergenza nell’insieme degli infortuni, dopodiché le singole soluzioni sono da valutare dall’allenatore. Credo che una squadra va vista nel suo insieme, Abate centrale è stato un caso eccezionale. A me sembra un buon Milan…

3 – La coppia Cutrone-Higuain tornerà titolare domenica: è la mossa giusta per questo Milan?
Il 4-4-2 presuppone due centrocampisti centrali: il Milan può permetterseli? Cutrone e Higuain possono giocare tranquillamente insieme. A centrocampo ci sono le mezzali per altri moduli? Se ci fosse Bonaventura potrebbe giocare lui largo a sinistra, Kessie e Bakayoko possono fare reparto di intenditori, ma non ci sono soluzioni fisse.

4 – Come commenta il possibile arrivo di Ibrahimovic al Milan?
Ibrahimovic non lo vedo giocare da un po’ di tempo… Il Milan deve decidere se vuole il progetto o vuole il presente, anche se non sono sicuro che Ibra sia il presente. E’ stato un grande giocatore, qualcosa certamente può dare. Io non lo prenderei, ma non riuscirei nemmeno a dirgli di no se arrivasse al Milan. Sei arrivato quarto senza Ibrahimovic, potrebbe essere anche una soluzione negativa per la squadra, nel senso che è come se gli dicessimo “tutto quello che hai fatto adesso non basta”. Intanto, Gazidis si presenta così: colpo sensazionale! > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy