Cassano: “Per me la follia non è che Higuaín vada via, ma che lo danno via”

Cassano: “Per me la follia non è che Higuaín vada via, ma che lo danno via”

Le parole dell’ex rossonero Sky Sport

di Redazione Il Milanista

Antonio Cassano ha parlato a Sky Sport

Ecco le sue dichiarazioni: “Per me la follia non è che Higuaín vada via, ma che lo danno via. E’ praticamente l’unico giocatore decente che c’è lì a Milanello, l’unico campione. Se il Milan vuole ricostruire per tornare a vincere, deve ripartire da lui poiché è uno dei centravanti più forti al mondo. Poi se gioca con questi giocatori qui è normale che faccia fatica… Io non lo darei mai via, anzi: come ha detto anche Rino, lo chiuderei in casa ma lo affiancherei con 5-6 giocatori forti attorno. Higuain ha fatto più di 150 goal in 7 anni al Real Madrid, non in una squadra normale. Se in rossonero ha difficoltà è perché non ci sono giocatori da Milan capaci di metterlo in condizione di far bene. Detto questo, lo porterei all’Inter. Icardi vuoi andare, no? Allora ciao, buon viaggio. Gattuso sta facendo un miracolo clamoroso. Senza i calciatori adeguati, neppure Dio riuscirebbe a fare certe cose con quest’organico. Biglia è un buon giocatore, ma non imbuca il Pipita come avrebbero fatto Pirlo o Pjanic. Servono giocatori che ti mettono davanti, giocatori bravi negli ultimi trenta metri. Se a Higuain arrivano due palloni è normale che faccia fatica. Avessi avuto io un attaccante come lui, avrei fatto 40 gol all’anno”.

Intanto, Gazidis si supera: scippo pazzesco ad Agnelli > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy