Berlusconi jr: “Non farò l’abbonamento allo stadio. Sulla situazione del Milan…”

Berlusconi jr: “Non farò l’abbonamento allo stadio. Sulla situazione del Milan…”

Le parole di Pier Silvio Berlusconi alla Gazzetta dello Sport.

di Redazione Il Milanista

Le parole di Pier Silvio Berlusconi alla Gazzetta dello Sport

Pier Silvio Berlusconi, patron di Mediaset.
Pier Silvio Berlusconi, patron di Mediaset.

MILANO – [fonte Gazzetta dello Sport] Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, mentre illustra i palinsesti gongola per gli ascolti. Sfide come Inghilterra-Colombia hanno superato gli otto milioni di telespettatori, con picchi fino a nove. «Le partite del Mondiale sono divertenti e abbiamo realizzato ottimi ascolti anche di pomeriggio, meglio di ogni rosea aspettativa – racconta Berlusconi jr –. Per la prima volta nella storia il calcio in televisione crea ricavi. Mi sono appassionato anch’io e ho sentito il riscontro tra la gente, tanto che trasmetteremo in chiaro le sfide tra nazionali estere in Nations League, per le qualificazioni all’Europeo 2020 e al Mondiale 2022. L’accordo è quadriennale».
A questo punto fa un pensiero anche al Mondiale d’inverno in Qatar, magari con l’Italia?
«Perché no? L’appetito vien mangiando. Rappresentano un sogno proibito, vedremo».

Per chi tifa in questi giorni?
«Ho una certa simpatia per il Brasile».

E la Serie A su Premium la vedremo?
«Stiamo trattando con le piattaforme Perform e Sky, cerchiamo di portare a casa alcune partite, la trattativa si concluderà in questi giorni. I nostri abbonati sono fedeli, ne abbiamo un milione e mezzo, faremo di tutto per ottenere alcune sfide».

E il Milan? Suo padre, quando lo lasciò, aveva detto che lo avrebbe messo in buone mani, ma a quanto pare non è così…
«Non conosco la situazione finanziaria del Milan, ma ovviamente mi auguro con tutto il cuore che possa ritrovare la giusta serenità di gestione finanziaria per continuare la sua strada gloriosa».

Il rischio di non giocare l’Europa League per i rossoneri è altissimo…
«È un aspetto che mi fa soffrire, ma non ci posso fare niente».

Fininvest potrebbe mai rientrare?
«Il passato è passato, le cose non ritornano».

Lo farà l’abbonamento?
«No, non lo farò».

È vero che potrebbe nascere un programma del tipo Casa Totti sulla falsariga di Casa Vianello?
«È un progetto che ci piace molto, vediamo se si potrà realizzare, loro destano simpatia. Totti l’ho invitato anche a Balalaika, spero che venga in una di queste ultime puntate».

Che cosa pensa dell’eventuale passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juve?
«Cristiano è super per tutto ciò che rappresenta. Anche mio figlio,che non è particolarmente appassionato di calcio, impazzisce per lui. Se davvero riesce a prenderlo fa un gran colpo. Un paragone? Forse quando il Milan prese Ibrahimovic». Intanto, Mirabelli pesca in Serie A: Milan, che rinforzi! > CLICCA QUI

 

Caricamento sondaggio...

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy