Beccalossi: “Ecco come si viveva il derby”

Beccalossi: “Ecco come si viveva il derby”

Le parole dell’ex nerazzurro

di Redazione Il Milanista

MILANO – Si avvicina a grandi passi la partita più importante della stagione: Milan-Inter, in programma domenica sera allo stadio Giuseppe Meazza.

 

In palio non c’è solo la supremazia cittadina, ma anche – e soprattutto – punti pesantissimi per la classifica. Rossoneri e nerazzurri si trovano rispettivamente al terzo e al quarto posto, con una sola lunghezza di differenza. La lotta per la Champions League è ormai entrata nel vivo e ogni partita diventa decisiva. Un’eventuale sconfitta nella stracittadina, sarebbe un durissimo colpo per entrambe le squadre anche sul piano psicologico. Ai microfoni di Inter.it, Evaristo Beccalossi, ex calciatore nerazzurro, ha ricordato ciò che provava prima di giocare il derby meneghino.

LE SUE PAROLE – “Ricordo benissimo che la notte prima del derby facevo fatica a dormire, l’importanza della partita me l’avevano trasmessa da subito i miei compagni cresciuti nel settore giovanile. Nel tragitto che ci portava allo stadio, calava il silenzio sul pullman e quando tutti erano al culmine della concentrazione c’era sempre qualcuno che dava la carica, come Marini che più volte in quei momenti gridava: ‘Non vorrei essere nei panni del Milan oggi!'”.

Intanto, l’occasione è pazzesca: grande affare da Champions per il Milan > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy