3 Milan-Juve da ricordare

3 Milan-Juve da ricordare

I grandi duelli: Baggio-Baresi, Inzaghi-Buffon e Ronaldinho-Cannavaro. Riviviamoli

di Redazione Il Milanista

1- 24 OTTOBRE 1993, MILAN-JUVENTUS 1-1. Milan in campo senza Massaro e Savicevic.

Nonostante ciò, vi era uno schieramento ugualmente molto offensivo visto che giocavano dall’inizio Boban, Papin, Donadoni e Simone. Contro i rossoneri di Capello alla ricerca del terzo Scudetto consecutivo, la Juventus del Trap carrozzata dai polmoni e dalla forza fisica di Dino Baggio e Kohler, di Conte e Ravanelli. La gara è in equilibrio, ma si accende al 16esimo della ripresa quando l’arbitro Luci concede un rigore dubbio per l’intervento di Franco Baresi su Roberto Baggio. Il capitano del Milan protesta animatamente, ma il Codino trasforma il rigore. Sarà l’argomento principale del post-gara, nonostante il pareggio nel finale di Albertini.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 1-1

MILAN: S. Rossi, Panucci, P. Maldini, Albertini, Costacurta, Baresi, Eranio (25’st Massaro), Boban, Papin, Donadoni, Simone. All.: Capello.
JUVENTUS: Peruzzi, Torricelli, Fortunato, D. Baggio, Kohler (10’st Porrini), Julio Cesar, Di Livio, Conte, Ravanelli (42’st Marocchi), Baggio, Moeller. All.: Trapattoni.
Arbitro: Luci.
Gol: 16’st rig. Baggio (J), 30’st Albertini (M).

2- 22 MARZO 2003, MILAN-JUVENTUS 2-1
Da quando aveva indossato la maglia rossonera, Pippo Inzaghi non aveva ancora fatto gol a Gigi Buffon. Anche se nel girone di ritorno 2002-03 in campionato, il Milan amministrava soprattutto le energie per la Champions League, l’occasione era ghiotta perché contro le grandi la squadra di Ancelotti si riaccendeva. Ecco Milan-Juventus e il botta e risposta fra Shevchenko e Nedved. Dopo 10 minuti, il grande anticipo del sabato sera era sull’1-1. Ma il minuto decisivo diventa il 25esimo del primo tempo, quando, spalle alla porta, Inzaghi si attorciglia sulla palla e riesce a sospingerla alle spalle di Buffon. È il gol del definitivo 2-1.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 2-1

MILAN: Dida, Simic, Nesta, Costacurta (29’st Laursen), P. Maldini, Rui Costa (25’st Ambrosini), Gattuso, Pirlo, Seedorf, Shevchenko (36’st Serginho), Inzaghi. All.: Ancelotti.
JUVENTUS: Buffon, Thuram, Ferrara, Montero (24’st Pessotto), Zambrotta (1’st Del Piero), Tudor, Tacchinardi, Camoranesi, Davids, Nedved, Zalayeta (16’st Trezeguet). All.: Lippi.
Arbitro: Trefoloni.
Gol: 4′ Shevchenko (M), 10′ Nedved (J), 25′ Inzaghi (M).

3- 15 MAGGIO 2010, MILAN-JUVENTUS 3-0
Ultima giornata di campionato e tributo di tutti i tifosi rossoneri presenti allo stadio nei confronti di Leonardo che lasciava la panchina del Milan. Era l’ultima stagione nel calcio italiano per Fabio Cannavaro, che voleva chiudere dignitosamente. Ma di fronte aveva un Ronaldinho in gran forma. Il brasiliano aveva segnato una doppietta all’andata contro la Juventus all’Olimpico di Torino e voleva ripetersi anche nella gara di ritorno. Rete iniziale di Antonini e un gol per tempo di Dinho, ad infierire su una stagione juventina davvero negativa. L’allenatore dei bianconeri, quella sera, era Alberto Zaccheroni.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 3-0

MILAN: Dida (42’st Abbiati), Zambrotta, Thiago Silva, Favalli (16’st Nesta), Antonini, Gattuso, Pirlo, Seedorf, Pato, Borriello, Ronaldinho (25’st Inzaghi). All.: Leonardo.
JUVENTUS: Buffon (1’st Manninger), Zebina (30’st Caceres), Cannavaro, Chiellini, Grosso, Salihamidzic (1’st Camoranesi), Poulsen, Marchisio, Candreva, Iaquinta, Del Piero. All.: Zaccheroni.
Arbitro: Trefoloni.
Gol: 14′ Antonini (M), 29′ Ronaldinho (M), 22’st Ronaldinho (M)

Fonte: acmilan.com

Intanto, dall’Inghilterra sono sicuri: primo colpaccio di Gazidis per il Milan > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy