Mancini sulla Polonia: “Niente drammi, sarà solo una partita di calcio”

Mancini sulla Polonia: “Niente drammi, sarà solo una partita di calcio”

Le parole del ct della Nazionale

di Redazione Il Milanista

MILANO – Roberto Mancini, tecnico della Nazionale italiana, ha parlato in conferenza stampa in vista del match di domani contro la Polonia. Mancini non fa drammi sul momento, tanto da “alleggerire” anche in caso di una sconfitta domani sera contro i polacchi: “Ma cosa cambia se dovessimo perdere? Non è che non giocheremmo più, non è che non andremmo agli Europei. Lo stesso destino potrebbe accadere anche alla Germania, alla Croazia o all’Inghilterra. È stata fatta questa Nations League per non prendere sotto gamba le amichevoli. Non vedo drammi, domani sarà solo una partita di calcio. Io sotto esame? Mi trovo benissimo con chi sta in Federazione, il rapporto è sempre stato perfetto. Ho iniziato questo percorso poco fa e il primo obiettivo che ci siamo posti sono i campionati europei. Bisogna cercare di fare risultato, trovando una squadra più velocemente possibile”.

Sulla gara d’andata: “Beh, il pareggio credo sia stato il risultato più giusto. La Polonia ha avuto poche occasioni limpide, non avrebbe meritato di più. Discorso inverso per il Portogallo, il cui successo è stato meritato”.

Intanto, Andrè Silva non dirada le nubi sul suo futuro: “Sul ritorno al Milan…” > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy