Verza: “Bonucci come Costacurta, non è stato un leader e non penso lo diventerà”

Verza: “Bonucci come Costacurta, non è stato un leader e non penso lo diventerà”

MILANO – L’ex attaccante rossonero Vinicio Verza è intervenuto a “TMW Radio” per parlare del suo passato e dell’attualità milanista: “Mi ritengo una parte importante di quel Milan povero che poi ha permesso di dare il là al rilancio. Il Milan mi è rimasto nel cuore. Avevo chiesto di rimanere a vita al Milan, ero ancora a giovane. Quello che mi ha dato il tifo nell’anno della B mi ha ripagato per tutta la mia carriera. Avevamo 70.000 persone in B, questo non lo potrò mai dimenticare. L’acquisto di Bonucci? Costacurta è stato un grande giocatore del Milan, attorniato da fenomeni. Bonucci è stato grande giocatore perché aveva una difesa straordinaria alla Juventus. Dovrà sicuramente un amalgama con i giocatori che ha trovato al Milan, troverà delle difficoltà rispetto a quanto accadeva alla Juve. Non so quanto potrà diventare leader, non lo vedevo leader neanche alla Juve. E’ un ottimo acquisto che deve amalgamarsi al resto della squadra”. Nel frattempo Materazzi ha parlato di quando poteva finire al Milan, ma qualcuno l’ha salvato >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy