Savicevic: “Suso è l’uomo in più. Locatelli e Donnarumma hanno un grande futuro davanti”

Savicevic: “Suso è l’uomo in più. Locatelli e Donnarumma hanno un grande futuro davanti”

L’ex rossonero Dejan Savicevic ha parlato del momento attuale del Milan e ha spiegato la sua presenza a Milanello

MILANO – Ieri ad assistere all’allenamento del Milan c’era un ospite d’onore, Dejan Savicevic. L’ex rossonero, assieme ad altri allenatori montenegrini, sarà presente per tutta la settimana a Milanello per apprendere nuove tecniche di allenamento. Savicevic è stato intervistato da Milan Tv proprio per spiegare la sua presenza al campo di allenamento, ma l’ex centrocampista si è soffermato anche sul Milan di oggi, queste le sue parole.

OCCASIONE: “È da tanto che parlo con il Dott. Galliani per far venire gli allenatori dal Montenegro a seguire una settimana di allenamenti di Mister Montella. Per molti di loro è una grande occasione per imparare cose nuove ed apprendere nuove metodologie di lavoro. La società rossonera ha accettato la nostra richiesta e noi siamo molto felici di essere venuti”.

LAVORO: “Ogni allenatore ha il suo metodo di lavoro. Sarà interessante anche per me guardare e capire quello di Montella. Al momento i risultati sono dalla sua parte vista la posizione in classifica. Prima dell’inizio del campionato nessuno di noi si immaginava un Milan così”.

IL MILAN DI OGGI: “Tutta la squadra gioca bene. Sicuramente in questo momento l’uomo in più è Suso, ma stanno disputando tutti un’ottima stagione: Bacca, Niang, Bonaventura, Locatelli. Ecco forse è lui la grande sorpresa. Ha fatto gol importanti ed ha un futuro importante davanti a sé, così come Donnarumma”.

EMOZIONI: “È già la terza o quarta volta che vengo a Milanello negli ultimi tre anni. È sempre un’emozione forte perché conservo grandi ricordi. Milano è la mia seconda casa”.

IlMilanista.it

LEGGI ANCHE NIANG: “VOGLIO L’EUROPA”

LEGGI ANCHE PASALIC INNAMORATO DEL MILAN

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy