Saponara: “L’esperienza al Milan? Periodo buio. Spogliatoio diviso, un sacco di problemi…”

Saponara: “L’esperienza al Milan? Periodo buio. Spogliatoio diviso, un sacco di problemi…”

Le dichiarazioni di Saponara a Repubblica.

Il centrocampista della Fiorentina, Riccardo Saponara, ha parlato a Repubblica: “Quando ho firmato per la Fiorentina ho sentito un sussulto nel cuore. Quando ho segnato il primo gol non ho nemmeno festeggiato, tanto ero felice e confuso. Era la fine di un periodo della vita e il primo passo di un nuovo inizio. A testa alta, col cuore gonfio di orgoglio”.

AL MILAN – “Periodo buio. Spogliatoio diviso, un sacco di problemi. Gli italiani da una parte, gli stranieri dall’altra. E poi tre allenatori. Meno male che c’era Pazzini, lui mi dava una mano. Quando ho firmato per la Fiorentina mi ha scritto un messaggio: “Firenze è speciale. Sarà fantastico”. Il Pazzo è un amico vero”.

BERNARDESCHI – “Gli direi quello che lui stesso ha fatto scrivere sulle scarpe con cui gioca: “Segui sempre l’istinto”, che è anche quello che mi disse mio padre quando decisi di fare il calciatore”.

Intanto il Milan trova l’accordo per il rinnovo del campione…

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy